Attentato di Manchester: Putin scrive a Theresa May

Pubblicato il 24 maggio 2017 alle 12:19 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Vladimir Putin ha espresso le sue profonde condoglianze al Primo Ministro del Regno Unito Theresa May in conseguenza dell’attentato terroristico commesso a Manchester lo scorso 22 maggio.

Vladimir Putin. Fonte: Personal Website.

Vladimir Putin. Fonte: Personal Website.

Il presidente russo Vladimir Putin ha espresso le sue profonde condoglianze al primo ministro britannico Theresa May per le tragiche conseguenze dell’atto terroristico della Manchester Arena. È quanto reso noto dal Cremlino tramite un comunicato ufficiale.

Condanniamo con forza questo crimine cinico e disumano, nella speranza che gli autori non sfuggano al meritato castigo – ha scritto Putin nel telegramma inviato alla leader britannica. Il capo dello Stato russo ha confermato la volontà di intensificare la cooperazione antiterrorismo con i partner britannici – sia su base bilaterale sia nel quadro di uno sforzo internazionale più ampio. Putin ha trasmesso parole di simpatia e di sostegno alle famiglie delle vittime ed ha augurato una pronta guarigione ai feriti.

Le autorità russe, nonostante i recenti contrasti in politica internazionale con il Regno Unito, hanno offerto piena collaborazione nella lotta al terrorismo internazionale, una minaccia comune che trascende le differenze su questioni contingentali – ha affermato il portavoce del Cremlino.

L’esplosione ha avuto luogo al Palasport Manchester Arena intorno alle 22.35 dello scorso 22 maggio, subito dopo un concerto della popstar americana Ariana Grande. Secondo le ultime stime, le vittime dell’esplosione sono 22, mentre i feriti sono 59.

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.