Hamas: i tre sospettati hanno confessato di aver ucciso Mazen Faqha

Pubblicato il 16 maggio 2017 alle 14:47 in Medio Oriente Palestina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

I tre uomini accusati di aver assassinato uno dei comandanti più importanti di Hamas a marzo hanno confessato il delitto e hanno ammesso di aver ricevuto istruzioni da Israele, questo è quello che hanno riportato alcuni funzionari di Gaza.

Mazen Faqha, dell’ala militare di Hamas, è stato ucciso con alcuni colpi di pistola alla testa e al torace all’ingresso della sua abitazione di Gaza il 24 marzo. “I tre collaboratori hanno confessato di aver ricevuto l’ordine di sorvegliare Faqha e la sua casa“, ha dichiarato il comandante generale delle forze di sicurezza Tawfiq Abu Naim, in una conferenza stampa. Questa “operazione di sicurezza” ha portato all’arresto di una “rete di 45 collaboratori palestinesi” all’interno della Striscia di Gaza, ha aggiunto.

L’annuncio è arrivato cinque giorni dopo che Hamas ha annunciato di aver arrestato l’assassino di Faqha, aggiungendo che gli imputati avevano condotto l’assassinio su ordine di Israele. Ismail Haniya, leader appena eletto dell’ala politica di Hamas, ha dichiarato l’11 maggio che maggiori dettagli sulla faccenda saranno rivelati al più presto.

Un video da poco pubblicato mostrerebbe la sorveglianza di Faqha effettuata per assassinarlo, secondo le confessioni ottenute da Hamas. Il movimento fa anche sapere che il video dimostra il ruolo centrale di Israele dietro l’operazione. Il ministero della difesa israeliano però nega il suo coinvolgimento nell’assassinio, ha fatto sapere il funzionario Harry Fawcett ad Al Jazeera. “Tuttavia, Faqha era tra i primi cinque uomini più ricercati d’Israele“, ha aggiunto.

Faqha era un ufficiale di Hamas in Cisgiordania quando fu arrestato da Israele nel 2003 per aver pianificato attacchi contro gli israeliani. È stato condannato a nove ergastoli, ma nel 2011 fu rilasciato nella Striscia di Gaza insieme a oltre 1.000 prigionieri palestinesi in cambio del soldato, Gilad Shalit.

 

Ismail Haniya capo politico di Hamas. Fonte: Whizzers's Place

Ismail Haniya leader politico di Hamas. Fonte: Whizzers’s Place

 

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.