Conversazione telefonica Putin-Trump

Pubblicato il 3 maggio 2017 alle 14:19 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Collaborazione in Siria, situazione in Corea del Nord e distensione nelle relazioni bilaterli i temi di una telefonata definita “molto positiva” sia dal Cremlino che dalla Casa Bianca.

Bandiere della Russia e degli Stati Uniti Fonte:Eurasia

Bandiere della Russia e degli Stati Uniti Fonte:Eurasia

I presidenti di Russia e Stati Uniti, Vladimir Putin e Donald Trump hanno discusso una serie di temi di attualità di cooperazione bilaterale in campo internazionale. Particolare attenzione è stata posta al coordinamento a lungo termine delle azioni russe e americane contro il terrorismo internazionale nel contesto della crisi siriana. Lo ha reso noto il Cremlino in un comunicato ufficiale.

I due leader hanno convenuto, in particolare, di intensificare il dialogo tra le diplomazie dei due paesi per consolidare il cessate il fuoco cui hanno aderito alcuni gruppi di miliziani e raggiungere la completa cessazione delle ostilità.

Lo scopo del coordinamento russo-americano è la creazione dei presupposti per l’avvio di un vero e proprio processo di pace in Siria. Trump e Putin hanno convenuto di affidare il processo ai rispettivi ministri degli esteri Sergej Lavrov e Rex Tillerson.

I due leader hanno accuratamente discusso anche della situazione nella penisola coreana. Il Capo di Stato russo ha chiesto moderazione all’omologo statunitense, chiedendogli di fare quanto in suo potere per abbassare la tensione nella regione. È stato deciso, inoltre, di avviare un lavoro congiunto per la ricerca di soluzioni diplomatiche alla questione coreana.

Vladimir Putin e Donald Trump si sono accordati nel mantenere i contatti telefonici e si sono ripromessi di incontrarsi personalmente in concomitanza della riunione del “vertice G2o il 7 e 8 luglio prossimi ad Amburgo. L’eventuale bilaterale a margine del consesso dei venti sarebbe il primo incontro tra Putin e Trump.

Il Cremlino ha definito “costruttiva” la conversazione, la Casa Bianca ha parlato di “confronto molto positivo”.

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.