Somalia: due pirati sono stati uccisi mentre cercavano di dirottare un’imbarcazione

Pubblicato il 18 aprile 2017 alle 2:58 in Africa Somalia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Forze navali straniere in acque internazionali al largo della costa della Somalia hanno ucciso due pirati e ne hanno ferito un terzo, non appena hanno tentato di dirottare una nave.

I due uomini erano parte di un gruppo di nove pirati che si trovavano in una una nave non identificata nei pressi del Golfo di Aden, quando le forze navali  hanno aperto il fuoco, ha spiegato Said Ahmed Abdullahi, funzionario delle forze anti-pirateria del Puntland, una regione semi-autonoma della Somalia. Invece gli altri sei pirati sopravvissuti all’attacco sono fuggiti, ha aggiunto.

I residenti del Durduri, una città costiera nella regione del Sanaag, hanno dichiarato di aver trovato due cadaveri lasciati dai pirati vicino alla costa, nella mattinata di domenica 16 aprile.

Nelle ultime settimane c’è stata una rinascita della pirateria al largo delle coste della Somalia, dopo anni di inattività.

Sempre nella giornata di domenica in un altro incidente, una bomba ha colpito un convoglio che trasportava alcuni funzionari del programma alimentare mondiale, alla periferia di Mogadiscio, ferendo due guardie del corpo, ha fatto sapere un funzionario delle Nazioni Unite.

Nel mese di marzo, i pirati somali hanno dirottato la petroliera battente bandiera Comore, effettuando il primo sequestro di una nave commerciale di grandi dimensioni dal 2012. In seguito hanno rilasciato la nave e l’equipaggio dello Sri Lanka senza condizioni. A fine marzo hanno sequestrato un peschereccio e sabato 8 aprile sono saliti a bordo di una nave da carico libanese che hanno abbandonato il giorno successivo prima che venisse recuperata dalle forze navali.

Bandiera del Puntland, una regione semi-autonoma della Somalia. Fonte: Wikipedia

Bandiera del Puntland, una regione semi-autonoma della Somalia. Fonte: Wikipedia

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.