Gli Stati Uniti dichiarano un membro di spicco di Hamas “global terrorist”

Pubblicato il 10 aprile 2017 alle 6:03 in Israele Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha dichiarato uno dei dirigenti del gruppo palestinese di Hamas, Abu Anas al-Ghandour, Specially Designated Global Terrorist, aggiungendo il suo nome nella blacklist per le sanzioni economiche.

Il Dipartimento di Stato ha detto che Ghandour è un ex membro del Consiglio politico e dell’Ufficio di presidenza del movimento, ma che ora conduce una brigata di Hamas a Gaza.

Ghandour “è stato coinvolto in molte operazioni terroristiche”, hanno spiegato, tra le quali un attacco del 2006 contro un avamposto militare israeliano presso il valico di frontiera, Kerem Shalom, dove sono stati uccisi due soldati israeliani e ne sono rimasti feriti quattro. Questo attacco ha portato al rapimento del soldato israeliano, Gilad Shalit, che è stato tenuto in ostaggio da Hamas per cinque anni prima di essere liberato in cambio del rilascio di 1.027 prigionieri palestinesi, nel 2011.

Ghandour è stato anche uno degli obiettivi di una causa legale avviata a marzo 2015 negli Stati Uniti da 26 americani e da alcuni cittadini israelo-americani contro Hamas, per presunti crimini di guerra durante lo scontro avvenuto nel 2014 tra Israele e Gaza.

La designazione terroristica vieta agli americani di intraprendere qualsiasi coinvolgimento o relazioni commerciali con Ghandour e blocca eventuali attività da parte sua negli Stati Uniti.

In risposta alle azioni del Dipartimento di Stato, il portavoce di Hamas, Sami Abu Zuhri, ha dichiarato: “Questo è un tentativo di capovolgere la situazione reale, in quanto il vero terrorista è colui che fornisce le armi all’occupante (Israele) per uccidere i figli della Palestina“, tale affermazione allude alla stretta collaborazione tra gli USA e Israele.

Bandiera di Hamas. Fonte: Wikipedia

Bandiera di Hamas. Fonte: Wikipedia

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.