Il presidente somalo incontra il re di Giordania

Pubblicato il 1 aprile 2017 alle 18:12 in Africa Somalia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente della Somalia, Mohamed Abdullahi Mohamed, detto Farmajo, ha incontrato il re di Giordania, Abd Allāh II ibn al-Ḥusayn, ad Amman in concomitanza con 28esimo vertice della Lega Araba.

Farmajo ha discusso con il re giordano sui modi per migliorare le relazioni bilaterali e la cooperazione dei due paesi in vari campi, tra cui la sicurezza, il commercio e programmi di assistenza di investimento e di siccità. L’ex ministro somalo degli affari esteri, Abdisalam Hadliye, attuale ambasciatore in Arabia Saudita e altri alti funzionari hanno partecipato all’incontro privato tra i due capi di Stato. Il presidente somalo si è anche incontrato con altri leader arabi e ha discusso con loro dell’attuale situazione del paese, soprattutto riguardo alla siccità e alla lotta contro il gruppo militante di al-Shabaab, che considera una grave minaccia per la regione. Al-Shabaab viene considerata un’organizzazione di natura terroristica da Australia, Canada, Nuova Zelanda, Norvegia, Stati Uniti, Emirati Arabi Uniti e Inghilterra.

Durante il vertice, il presidente Farmajo ha più volte messo in evidenza la grave situazione che sta vivendo il paese e ha fatto appello ai leader per estendere gli sforzi al fine di ricostruire la nazione e sostenere il paese nella lotta contro gli estremisti.

Mohamed Abdulahi Mohamed, presidente della Somalia. Fonte: Wikipedia Commons

Mohamed Abdulahi Mohamed, presidente della Somalia. Fonte: Wikipedia Commons

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.