Afghanistan, raid contro i Talebani

Pubblicato il 28 marzo 2017 alle 14:43 in Afghanistan Asia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

16 militanti Talebani sono stati uccisi e nove gravemente feriti durante un raid aereo delle forze dell’ordine dell’Afghanistan, nel distretto di Nad Ali, nella provincia di Helmand, nel sud del paese.

Il portavoce dell’esercito afghano, il colonnello Mohammad Rasoul Zazai, ha dichiarato che l’aviazione ha colpito con successo un gruppo di Talebani intenti a pianificare degli attacchi contro le stesse forze dell’ordine. “16 dei militanti sono stati uccisi, altri nove feriti. Sono state distrutte molte armi e molte munizioni durante il raid”, ha aggiunto Zazai. L’operazione delle forze dell’ordine è avvenuta nella sera di lunedì 27 marzo. Non sono ancora giunte dichiarazioni ufficiali da parte dei Talebani, tranne il messaggio sulla pagina facebook del portavoce del gruppo, Qari Yousaf Ahmadi, che rivendica l’uccisione di 9 ufficiali delle forze dell’ordine in uno scontro con i militanti nell’area di Qari Posty, nel distretto di Nad Ali.

La provincia di Helmand, teatro dell’operazione dell’esercito, è una zona in cui la sicurezza è continuamente a rischio e con una massiccia presenza di insurrezionisti Talebani. In diversi distretti della provincia, i militanti Talebani hanno pianificato attentati terroristici contro bersagli civili e militari prendendo di mira anche la popolazione civile. Il governatore della provincia, Hayatullah Hayat, ha più volte accusato l’Iran e il Pakistan di sostenere le insurrezioni nella sua provincia. Finora, le forze dell’ordine provinciali hanno avuto la meglio sui militanti.

Bandiera dell'Afghanistan. Fonte: Wikimedia Commons (23 giugno 2014)

Bandiera dell’Afghanistan. Fonte: Wikimedia Commons (23 giugno 2014)

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.