Le forze aeree afghane acquisiscono 4 aerei statunitensi A-29

Pubblicato il 21 marzo 2017 alle 16:45 in Afghanistan Asia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Kabul ha ricevuto dalle forze aeree statunitensi un lotto di 4 nuovi aerei di attacco leggero A-29 Super Tucano. I velivoli saranno impiegati dalle forze aeree afghane (Afghan Air Force – AAF) in occasione della nuova stagione di combattimento.

La 438th Air Expeditionary Wing degli Stati Uniti ha spiegato che gli aerei saranno messi a disposizione delle forze aeree afghane per condurre attacchi ravvicinati, azioni di interdizione aerea, scorta e ricognizione armata.

Bandiera dell'Afghanistan. Fonte: Wikimedia Commons (23 giugno 2014)

Bandiera dell’Afghanistan. Fonte: Wikimedia Commons (23 giugno 2014)

Quest’ultima fornitura di velivoli militari, provenienti dalla base aerea statunitense Moody Air Force Base, Ga., ha fatto salire il numero di aerei A-29 destinati all’AAF da 8 a 12. Ulteriori 7 aerei A-29, assegnati a Moody AFB, vengono usati per addestrare i piloti afghani.

L’A-29 è un aereo multiruolo, con ali fisse, che consentirà alle forze aeree afghane di dotarsi di capacità aria-terra e di riconoscimento aereo, a supporto delle operazioni afghane di controguerriglia. L’anno scorso, 8 piloti dell’AAF hanno completato l’addestramento militare, partecipando al programma del 81st Fighter Squadron, tenutosi presso la base aerea statunitense Moody Air Force Base.

L’aereo A-29 è in grado di sferrare attacchi aerei di estrema precisione. Oltre ad impiegare la tecnologia laser, l’aereo A-29 è in grado di trasportare quattro tipologie di armi, 250 kg di bombe, razzi guidati e razzi senza guida. Gli A-29 possono volare a basse velocità e a basse altitudini per identificare ed attaccare i propri obiettivi garantendo elevati standard di precisione.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.