Spagna: un cittadino marocchino sospettato di finanziare l’ISIS è stato arrestato

Pubblicato il 20 marzo 2017 alle 7:07 in Europa

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Guardia civile spagnola in collaborazione con l’Europol ha arrestato a Girona un cittadino marocchino sospettato di aver finanziato l’ISIS.

L’individuo arrestato ha circa 43 anni ed era sotto inchiesta per la sua partecipazione, insieme a due dei suoi fratelli arrestati nel luglio 2016, in uno schema finanziario complesso che prevedeva l’invio di fondi ai combattenti dell’ISIS in Siria e Iraq, attraverso agenzie di “money transfer”.

L’Europol ha collaborato con la Guardia civile inviando due esperti di terrorismo a Girona.

L’indagine è iniziata nel 2016, quando gli investigatori rintracciarono una rete che inviava fondi ai combattenti. I criminali mandavano piccole somme di denaro nel tentativo di passare inosservato di fronte alle autorità di polizia spagnola.

L’Europol (European Police Office) è l’agenzia dell’Unione europea finalizzata alla lotta contro la criminalità internazionale e il terrorismo. Esso ha sede a l’Aia, nei Paesi Bassi, ed è divenuta operativa il primo luglio del 1999Lo scopo dell’Europol è quello di contribuire a un’Europa più sicura, fornendo un insieme unico e in continua evoluzione di prodotti e servizi operativi di supporto alle autorità preposte all’applicazione della legge in tutti gli Stati membri.

Uffici dell'Europol. Fonte: Wikimedia Commons

Uffici dell’Europol. Fonte: Wikimedia Commons

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.