Zarif: lettera di Ahmadinejad a Trump è contraria all’etichetta diplomatica

Pubblicato il 14 marzo 2017 alle 18:31 in Iran Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Mohammad Javad Zarif, Ministro degli Esteri dell’Iran, ha tacitamente rimproverato l’ex presidente iraniano Mahmoud Ahmadinejad per aver scritto una lettera rivolta al Presidente Donald Trump. Zarif la considera una mossa contraria all’etichetta diplomatica.

Bandiera ufficiale dell'Iran. Fonte: ISIRI (18 giugno 2012)

Bandiera ufficiale dell’Iran. Fonte: ISIRI (18 giugno 2012)

Il Ministro iraniano ha criticato la decisione di Ahmadinejad di pubblicare sul proprio sito personale una lettera aperta destinata a Trump. Nella lettera, pubblicata domenica 12 marzo nella doppia versione in lingua inglese e farsi, Trump avrebbe lodato il leader americano per aver smascherato la corruzione e la “privatizzazione” del sistema politico ed elettorale degli Stati Uniti.

Nella sua lunga lettera, di circa 3.500 parole, l’ex presidente iraniano avrebbe tuttavia biasimato Trump per il suo atteggiamento discriminatorio nei confronti delle donne e per aver emesso il cosiddetto “travel ban” anti-musulmani, diretto contro sette paesi, tra cui l’Iran. A suo parere, “gli Stati Uniti di oggi appartengono a tutte le nazioni” ed è innegabile il contributo che quasi 1 milione di immigrati iraniani ha offerto allo sviluppo del paese.

Ahmadinejad sembra disapprovare l’egemonia di Washington nelle Nazioni Unite e il suo ruolo di potenza internazionale, che, a suo avviso, avrebbero contribuito a creare una generale situazione di insicurezza, in grado di generare conflitti violenti, divisioni, e delocalizzazioni forzate.

Mahmoud Ahmadinejad ha ricoperto la carica di presidente della Repubblica Islamica dell’Iran per due mandati consecutivi, dal 2005 al 2013. Già in passato, l’ex presidente iraniano aveva indirizzato simili lettere formali a Barack Obama, a George W. Bush e ad altri leader mondiali.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.