Proteste contro il presidente dell’Autorità Palestinese, Mahmoud Abbas, e il suo governo

Pubblicato il 14 marzo 2017 alle 16:27 in Medio Oriente Palestina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Lunedì 13 marzo si sono svolte due manifestazioni, una contro la collaborazione tra forze di Abbas e truppe israeliane, e un’altra contro l’uso sproporzionato della forza per sedare le manifestazioni.

Diverse centinaia di palestinesi hanno marciato in una protesta anti-governo, chiedendo le dimissioni del presidente, Mahmoud Abbas, e criticando il suo coordinamento con Israele nel campo della sicurezza.

Nel frattempo, i giornalisti palestinesi hanno organizzato un sit-in  per opporsi alla dispersione violenta effettuata il giorno prima dalla polizia antisommossa contro una contestazione anti-governo. I critici del governo di Abbas hanno denunciato l’accentuarsi delle violenze e hanno fatto presente che l’amministrazione sta diventando sempre più intollerante verso il dissenso.

Decine di persone sono state arrestate dopo le contestazioni pacifiche avvenute negli ultimi sei mesi, anche se la maggior parte di loro sono state rilasciate, secondo quanto dichiarato da Amar Dweik, capo della Commissione Indipendente Palestinese per i diritti umani.

Il primo ministro palestinese, Rami Hamdallah, ha promesso che avrebbe avviato un’indagine sugli incidente di domenica 12 marzo. Inoltre, ha fatto sapere di aver creato una commissione che includerebbe il vice ministro degli interni e alcuni membri del sindacato degli avvocati al fine di chiarire la situazione. Il capo del sindacato dei giornalisti, Nasser Abu Bakr, ha affermato che la sua organizzazione richiederà che le truppe anti-sommossa che hanno picchiato i giornalisti siano processate.

Nella stessa giornata diverse centinaia di manifestanti hanno marciato percorrendo le principali città della Cisgiordania, invitando il presidente dell’Autorità Palestinese a dimettersi. La politica di cooperazione tra le forze di Abbas e le truppe israeliane contro i militanti islamici è piuttosto impopolare tra i palestinesi.

Il presidente palestinese Mahmoud Abbas. Foto: Kremlin (18 April 2016)

Il presidente palestinese Mahmoud Abbas. Foto: Kremlin (18 April 2016)

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.