Navi da guerra iraniane pattugliano Golfo di Aden e Stretto di Bab el-Mandeb

Pubblicato il 14 marzo 2017 alle 7:08 in Iran Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Due navi da guerra battenti bandiera iraniana sono state inviate nel Golfo di Aden e nello Stretto di Bab el-Mandeb, che per Tehran rappresentano due snodi di strategica importanza commerciale e geopolitica. Lo Stretto di Bab el-Mandeb collega infatti il Golfo di Aden con il Mar Rosso.

Negli ultimi anni, le forze navali iraniane hanno fatto sentire la propria presenza in acque internazionali, allo scopo di proteggere le rotte commerciali nazionali e di garantire massima sicurezza alle navi cargo e alle petroliere.

Bandiera ufficiale dell'Iran. Fonte: ISIRI (18 giugno 2012)

Bandiera ufficiale dell’Iran. Fonte: ISIRI (18 giugno 2012)

Secondo quanto riportato da un alto Comandante della Marina militare iraniana, le forze navali della Repubblica Islamica avrebbero già scortato oltre 2.100 navi cargo e petroliere.

L’Ammiraglio Peiman Jafari Tehrani, vice comandante e coordinatore della Marina militare iraniana, ha affermato che tali risultati positivi non sarebbero stati raggiunti senza la costante presenza della Marina iraniana in acque internazionali. A suo parere, le operazioni condotte dalla Marina militare iraniana hanno migliorato le condizioni di sicurezza all’interno del paese, rafforzando la collaborazione di intelligence tra l’Iran e i vicini paesi della regione mediorientale.

In linea con gli sforzi internazionali sinora compiuti per contrastare il problema della pirateria, dal novembre 2008 la Marina militare iraniana svolge numerose operazioni di pattugliamento nel Golfo di Aden. Nel luglio 2016, è intervenuta a difesa di navi mercantili iraniane, prese d’assalto dai pirati somali in due attacchi consecutivi, l’ultimo dei quali è avvenuto lo scorso 13 febbraio.

L’Iran intende aumentare la mole di investimenti nel settore della difesa. La Repubblica Islamica si è resa del tutto autosufficiente per quanto riguarda la produzione di equipaggiamento ed apparecchiatura hardware ad uso militare.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.