Assemblea Nazionale del Popolo in Cina

Pubblicato il 10 marzo 2017 alle 7:07 in Asia Cina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

In Cina sono in corso le due sessioni annuali contemporanee dell’Assemblea Nazionale del Popolo e della Commissione Consultiva, note come lianghui. Si tratta del momento più importante dell’anno per comprendere la direzione della politica nazionale ed internazionale di Pechino per l’anno in corso.

L’avvio di ogni anno è in primavera, recita un noto proverbio cinese e in Cina la primavera non giunge il 21 marzo, bensì con il capodanno cinese che cade il primo mese del calendario lunare, normalmente tra gennaio e febbraio di quello solare. Il nome cinese del capodanno è proprio “festa di primavera” e alla fine dei suoi festeggiamenti, all’inizio di marzo, si aprono in Cina le due settimane più importanti dell’anno.

Lianghui è l’abbreviazione con cui il popolo cinese chiama le due riunioni parlamentari che si svolgono all’inizio del nuovo anno. L’Assemblea Nazionale del Popolo Cinese è l’organo parlamentare più esteso al mondo con i suoi quasi 3000 membri. Ogni anno, i delegati provenienti dai governi provinciali delle 32 province e delle 4 municipalità sotto il diretto controllo statale si ritrovano nel Palazzo del Popolo per le lianghui. I rappresentanti del popolo cinese si riuniscono prima per area geografica – ogni provincia ha una sala a sé dedicata all’interno dell’immenso Palazzo che ha una superficie totale di 70.000 mq – e poi in sessione plenaria. In contemporanea all’Assemblea Nazionale del Popolo si riunisce anche la Conferenza Politica Consultiva costituita da consiglieri provenienti da diversi partiti e organizzazioni.

Si tratta di quanto più simile a un parlamento esista in Cina, benché le due sessioni si occupino per lo più di ratificare quanto deciso dal Consiglio di Stato, dal governo e più specificamente dal Partito Comunista Cinese nei primi mesi dell’anno. Ogni anno vengono approvati il rapporto di lavoro del governo – di stampo per lo più economico – presentato quest’anno dal premier Li Keqiang sabato 4 marzo, il rapporto della Commissione per le Riforme e lo Sviluppo e il budget finanziario per l’anno in corso. Guardando alla politica estera e ai rapporti della Cina con il mondo è di fondamentale importanza la conferenza stampa tenuta dal Ministero degli Esteri, Wang Yi.

L’apertura verso il resto del mondo, la Nuova Via della Seta (One Belt One Road), i rapporti tra le grandi potenze e l’attualità regionale sono i temi all’ordine del giorno dei delegati riuniti a Pechino. La nuova visione strategica della Cina nei confronti del complesso panorama internazionale è basata sull’atteggiamento proattivo e inclusivo auspicato dal presidente Xi Jinping e dal Comitato Centrale del Partito Comunista Cinese di cui è Segretario Generale. La crescita economica si prevede con un tasso leggermente inferiore a quello del 2016, intorno al 6,5%, mentre la spesa per la difesa registra un +7%, ma si tratta dell’incremento minore degli ultimi anni.

Il 2017 è un anno importante per la Cina. Il tredicesimo piano quinquennale – l’ossatura della pianificazione della crescita economica del paese – giunge al termine e il quattordicesimo verrà varato dal 19° Congresso del Partito Comunista Cinese che si terrà il prossimo autunno. Si tratta di un Congresso importante, poiché la maggior parte dei membri del Comitato Centrale del PCC, del Politburo e del suo Comitato Permanente, nonché della Commissione Militare Centrale giungono al termine del loro incarico e dovranno essere rieletti. Tutti gli analisti sono convinti che il presidente Xi Jinping, che ha anche la carica di Segretario Generale del Partito, continuerà per un altro mandato. Il presidente Xi può rimanere in carica come tale solo per due mandati, ma le posizioni di segretario di partito del PCC e di capo della Commissione Militare Centrale sono prive di limite temporale. C’è incertezza riguardo altre figure chiave che lo circondano. Secondo gli analisti cinesi, i candidati all’ingresso nel Politburo comprendono: Sun Zhengcai attuale segretario di partito della municipalità sotto il diretto controllo statale di Chongqing, Hu Chunhua segretario provinciale del partito nella provincia meridionale del Guangdong e Chen Ming’er segretario provinciale del Guizhou. L’ingresso nel Politburo è la strada preferenziale per giungere nelle posizione di leadership massima in Cina.

Consultazione delle fonti cinesi e redazione a cura di Ilaria Tipà

L'Assemblea Nazionale del Popolo riunita nella sala grande del Palazzo Nazionale del Popolo. Fonte: Wikipedia Commons

L’Assemblea Nazionale del Popolo riunita nella sala grande del Palazzo Nazionale del Popolo. Fonte: Wikipedia Commons

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.