La Corea del Nord trattiene i cittadini della Malesia

Pubblicato il 7 marzo 2017 alle 18:52 in Asia Corea del Nord

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Pyonyang vieta ai cittadini della Malesia di uscire dal paese, tenendoli di fatto in ostaggio. Questa l’ultima fase della diatriba diplomatica tra Corea del Nord e Malesia sull’omicidio di Kim Jong Nam, il fratellastro del leader maximo di Pyongyang avvenuto a Kuala Lumpur.

Tutti i cittadini della Malesia presenti in Corea del Nord non possono lasciare il paese, finché l’incidente accaduto nella capitale del loro paese non verrà risolto, ha dichiarato il Ministero degli Esteri di Pyongyang, secondo quanto riportato dalla Korea Central News Agency. Il Vice Ministro degli Esteri della Malesia sostiene che vi siano attualmente 11 cittadini malesi in Corea del Nord, tre dei quali impiegati d’ambasciata. Il vice premier, Ahmad Zahid Hamidi, ha dichiarato durante una conferenza stampa che i diplomatici e il personale d’ambasciata nordcoreani non potranno lasciare la Malesia.

Le tensioni tra Malesia e Corea del Nord, che vantavano buoni rapporti da molti anni, sono esplose in seguito all’omicidio, avvenuto a Kuala Lumpur, del fratellastro del leader di Pyongyang Kim Jong-Un. Kim Jong Nam è stato ucciso da due donne utilizzando del gas nervino. Secondo Seoul ci sarebbe la stessa Corea del Nord dietro l’omicidio. La Malesia ha provato ad interrogare diversi cittadini nordcoreani, ma ne ha arrestato soltanto uno poi rilasciato per insufficienza di prove.

Kuala Lumpur ha espulso l’ambasciatore nordcoreano e Pyongyang ha fatto lo stesso con la sua controparte malese, lunedì 6 marzo.

Il divieto di uscita dal paese per i cittadini della Malesia ha irritato a dismisura Kuala Lumpur che ritiene inaccettabile la misura intrapresa. Da Pyongyang arrivano rassicurazioni in merito alla possibilità per i malesi di condurre un vita normale mentre il divieto d’uscita è in vigore.

Kim Jong-Un, leader della Corea del Nord dal 2011

Kim Jong-Un, leader della Corea del Nord dal 2011

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.