Afghanistan: condoglianze al Pakistan per l’attentato terroristico al tempio sufi di Sehwan

Pubblicato il 17 febbraio 2017 alle 15:08 in Afghanistan Asia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente afghano Ashraf Ghani ha espresso parole di condanna per l’attentato terroristico contro il tempio-mausoleo pachistano di Sehwan, nella provincia del Sindh, dedicato al filosofo-poeta sufi Syed Muhammad Usman Marwandi, meglio noto come Lal Shahbaz Qalander. L’attacco di ieri, rivendicato dal gruppo terroristico ISIS-Khorasan Province, ha provocato la morte di oltre 80 persone e il ferimento di oltre 100.

Bandiera dell'Afghanistan. Fonte: Wikimedia Commons (23 giugno 2014)

Bandiera dell’Afghanistan. Fonte: Wikimedia Commons (23 giugno 2014)

Secondo Ghani, il terrorismo è una minaccia comune che andrebbe combattuta con ogni mezzo. In un comunicato ufficiale, diffuso dal palazzo presidenziale, Ghani ha affermato che l’attacco rappresenta un grave atto criminale contro l’Islam e l’umanità intera. Il presidente afghano ha aggiunto che, a suo parere, la lotta al terrorismo richiede non solo onestà politica, ma anche la sincera volontà di opporsi a una tale minaccia. Ghani ha ribadito che negli anni scorsi l’Afghanistan ha compiuto numerosi sacrifici per quanto riguarda il contrasto alle organizzazioni terroristiche che operano nel paese. Di conseguenza, il governo afghano conta sull’onestà degli altri paesi nell’impegno anti-terrorismo.

Anche Abdullah Abdullah, Capo Esecutivo (CEO) del governo afghano, ha condannato l’attentato di ieri in Pakistan, inviando le sue condoglianze al popolo pachistano. Sulla sua pagina Twitter, Abdullah ha pubblicato il seguente post : “L’Afghanistan condanna l’attacco a Lal Shahbaz Qalandar e offre le proprie condoglianze ai familiari delle vittime e al popolo del Pakistan. Dobbiamo combattere il terrorismo!”.

Il primo ministro pachistano Nawaz Sharif ha ribadito che Afghanistan e Pakistan si trovano davanti a un nemico comune. Il Presidente afghano Mohammad Ashraf Ghani aveva telefonato a Sharif per esprimere il proprio cordoglio in memoria delle vittime dell’attentato.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.