Decine di morti e feriti in un’esplosione a Baghdad

Pubblicato il 15 febbraio 2017 alle 20:12 in Iraq Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Almeno 15 persone sono state uccise e circa 50 sono rimaste gravemente ferite a seguito di un attacco esplosivo, avvenuto a Madinat al-Sadr (Sadr City), distretto suburbano a nord-est di Baghdad. Fonti della sicurezza irachena hanno riportato che l’attentatore suicida si sarebbe fatto esplodere a bordo di un furgone in una trafficata strada del quartiere popolare di Madinat al-Sadr, zona commerciale piena di garage e nota per il commercio di macchine usate.

Cartina dell'Iraq. Fonte: Wikimedia Commons

Cartina dell’Iraq. Fonte: Wikimedia Commons

L’anno scorso, nel luglio 2016, l’ISIS ha compiuto un feroce attacco a Baghdad, nel quartiere di Karada, dove sono morte circa 300 persone, tra cui alcuni membri delle forze di sicurezza irachene.

Dall’inizio del 2017, Baghdad ha subito una serie di violenti attacchi terroristici da parte dell’ISIS e di altri gruppi jihadisti, che hanno provocato la morte e il ferimento di decine di persone.

L’ISIS ha ripreso la sua campagna di attacchi terroristici in risposta all’operazione intrapresa dall’esercito iracheno, a fianco della coalizione occidentale a guida USA, per liberare Mosul, una delle principali roccaforti dell’ISIS.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.