Donald Trump e Xi Jinping: prima telefonata ufficiale

Pubblicato il 13 febbraio 2017 alle 14:17 in Asia Cina

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Donald Trump e il presidente della Cina Xi Jinping hanno avuto la prima telefonata ufficiale dall’insediamento del nuovo presidente degli Stati Uniti. Trump ha dichiarato che rispetterà il principio “una sola Cina”.

La conversazione tra i leader delle due più grandi economie del mondo è stata “lunga e molto cordiale” e ha trattato “numerosi temi”, secondo quanto riportato da un breve comunicato della Casa Bianca, venerdì 10 febbraio.

Donald Trump si è detto d’accordo alla richiesta del presidente Xi Jinping di rispettare la politica di “una sola Cina”.  Il principio “una sola Cina” riconosce l’unità territoriale della Cina, nonostante la presenza di due governi distinti, uno guidato dal Partito Comunista sul continente cinese e l’altro sull’isola di Taiwan guidato storicamente dal Partito Nazionalista e dal 2016 dal Partito Democratico di Tsai Ing-wen. A livello internazionale, con la risoluzione 2758 delle Nazioni Unite del 1971, è stato sancito il riconoscimento del governo di Pechino come unico rappresentante dell’intera Cina, compresa l’isola di Taiwan. Il principio è stato riconosciuto anche dagli Stati Uniti nel 1979, quando i rapporti diplomatici tra Pechino e Washington vennero ufficialmente allacciati. La volontà di Trump di attenersi al principio che storicamente ha reso possibile la coesistenza di legami deli Usa sia con Taiwan che con Pechino ritratta  le sue dichiarazioni, rilasciate subito dopo la vittoria alle elezioni, che minacciavano di voler rivedere ogni cosa, compreso questo principio che per il governo cinese è insindacabile.

Il presidente Xi Jinping si è impegnato a lavorare congiuntamente con l’amministrazione Trump per assicurarsi che i rapporti bilaterali possano svilupparsi in modo stabile e sicuro. “I nostri due paesi possono diventare ottimi partner”, ha dichiarato Xi Jinping. I due leader si sono accordati per mantenere rapporti stretti e per rafforzare la cooperazione di muto vantaggio in materia di commercio, economia, investimenti e affari internazionali. Trump e Xi Jinping hanno auspicato un incontro bilaterale da organizzare il prima possibile.

La telefonata tra i due capi di stato è giunta dopo un incontro molto meno cordiale, mercoledì 9 febbraio, tra un aero per l’allerta rapida KJ-200 dell’aeronautica cinese e uno di pattuglia della marina Americana P-3C, sulle acque del Mar Cinese Meridionale, nello spazio aereo internazionale. Le tensioni nel Mar Cinese Meridionale sono in rapido aumento. La Cina continua a installare armamenti sugli isolotti nelle acque contese tra diversi stati del Sud-Est Asiatico, da ultimo su Scarborough Shoal, suscitando le critiche da parte degli altri paesi coinvolti e degli Stati Uniti che vorrebbero le acque della zona rimanessero internazionali.

Consultazione delle fonti cinesi e redazione a cura di Ilaria Tipà

Il presidente della Repubblica Popolare Cinese, Xi Jinping

Il presidente della Repubblica Popolare Cinese, Xi Jinping

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.