Rouhani definisce provocatorie le azioni “sioniste” in Medio Oriente

Pubblicato il 12 febbraio 2017 alle 17:58 in Iran Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il Presidente iraniano Hassan Rouhani, durante un incontro con la delegazione svedese a Teheran ha affermato che gli atti dei “sionisti” sono una delle cause di insicurezza e tensioni nella regione del Medio Oriente.
Durante la visita della delegazione svedese sono state affrontate diverse questioni, tra cui, l’accordo nucleare iraniano e le sanzioni imposte contro Teheran per il test balistico effettuato il 29 gennaio. Il presidente iraniano ha affermato che l’incontro con la delegazione svedese potrebbe rappresentare un punto di svolta nel rapporto fra i due paesi.
Facendo riferimento al potenziamento della sicurezza delle centrali nucleari, messo in atto dalla Svezia, Rouhani si è detto disponibile a cooperare con Stoccolma in questo settore, sperando che il paese, il quale è membro non permanente del Consiglio di Sicurezza dell’ONU, aiuterà il ripristino della pace e della stabilità nella regione.
D’altra parte, il primo ministro svedese Stefan Löfven, voce della delegazione del suo paese in Iran, ha affermato di voler ristabilire i legami commerciali che vigevano con Teheran prima delle sanzioni.
411px-Hassan_Rouhani_2Riguardo all’accordo nucleare iraniano, noto come JCPOA (Piano d’azione congiunto globale), il diplomatico svedese ha esortato entrambe le parti firmatarie a rimanere fedeli ai loro impegni.
Il primo ministro svedese ha accolto con favore l’iniziativa di Iran, Russia e Turchia riguardo al cessate il fuoco in Siria, affermando che tutti i paesi dovrebbero partecipare al processo di pacificazione.
Lofven ha affermato che la Svezia considera la Repubblica iraniana, il principale attore del Medio Oriente e si aspetta che “ continui con il suo ruolo di stabilizzazione”.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.