Libia: Nuova milizia a Tripoli a sostegno di Al-Ghwell

Pubblicato il 12 febbraio 2017 alle 8:00 in Africa Libia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Si teme un’escalation della situazione libica dopo che il gruppo militare chiamato Guardie Nazionali Libiche (GNL) è entrato a Tripoli a sostegno dell’ex-primo ministro Khalifa al-Ghwell, leader del Governo di Salvezza Nazionale (GSN).

Il comandante della milizia di Misurata, Mahmud al-Zaghel, ha riferito che decine di veicoli hanno sfilato per le vie principali di Tripoli per annunciare la creazione della Guardia Nazionale Libica (GNL). Al-Zaghel ha dichiarato che l’obiettivo principale della guardia è quello di combattere lo Stato Islamico, proteggere le istituzioni e le missioni diplomatiche con l’intento di “rimanere fuori dalle dispute tribali, politiche e di partito”.

Non è ancora chiaro se la nuova guardia riconosca il Governo di Accordo Nazionale (GAN), il quale si è insediato il 30 marzo 2016 a Tripoli  sotto la guida di Fayez al-Sarraj. Nonostante il GAN sia sostenuto dall’ONU fatica a imporre la sua autorità a livello nazionale. Al-Sarraj è osteggiato dal governo rivale con sede a Tobruk, nell’est del paese, che si rifiuta di riconoscere la sua autorità.

Rappresentanti del governo di Tripoli si sono incontrati oggi con i capi della nuova milizia, per “cercare di trovare una soluzione”.

Diversi abitanti locali hanno dichiarato che tra i miliziani della GNL sono presenti molti sostenitori di al-Ghwell, leader dell’autoproclamato Governo di Salvezza Nazionale (GSN), che a gennaio scorso ha tentato invano di conquistare edifici di tre ministeri nella capitale libica.

Gli Stati Uniti hanno espresso preoccupazione riguardo alle notizie dell’entrata a Tripoli di una nuova milizia armata, temendo che possa destabilizzare ulteriormente la situazione già fragile della sicurezza del paese.

Khalifa al-Ghwell è stato primo ministro del Congresso Generale Nazionale a dicembre 2015. Il suo governo ritiene di essere la continuazione legittima del primo parlamento libico a Tripoli. Ghwell è fuggito a Misurata dopo l’insediamento del GAN a Tripoli nel marzo 2016.  Sei mesi dopo, la guardia presidenziale di Tripoli si è ribellata sostenendo la formazione di un nuovo governo nazionale libico sotto la guida di al-Ghwell. Presto sono scoppiati i combattimenti tra i sostenitori di al- Sarraj e le forze fedeli ad al-Ghwell.

Tripoli è stata protagonista di numerosi scontri tra milizie con affiliazioni diverse dopo la caduta del dittatore Muammar Gheddafi nel 2011.

Mappa geografica Libia. Fonte: www.nybooks.com

Mappa geografica Libia. Fonte: www.nybooks.com

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.