Trump: nuove misure di sicurezza attese per la prossima settimana

Pubblicato il 11 febbraio 2017 alle 12:30 in USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il presidente americano Donald Trump ha affermato che la prossima settimana la Casa Bianca annuncerà nuove misure di sicurezza per proteggere il paese.

La notizia è stata resa nota ieri dalla CNN, la quale ha riportato che l’amministrazione di Trump “ha intenzione di far alleggerire le restrizioni al bando sull’immigrazione” , bloccato lo scorso 3 febbraio dal giudice federale di Seattle.

“Prenderemo una decisione per aumentare la sicurezza del nostro paese, lo vedrete la prossima settimana”, ha spiegato Trump nel corso della conferenza alla East Room della casa Bianca con il primo ministro giapponese, Shinzo Abe, senza riferire alcun dettaglio riguardo ai futuri provvedimenti. Il presidente americano ha aperto la conferenza dicendo che gli USA garantiranno la protezione delle isole Senkakus nel Mare Cinese dell’est, sulle quali è in corso una disputa territoriale tra Giappone e Cina. Sia Tokyo che Pechino rivendicano la propria sovranità sulle Senkakus, chiamate Diaoyu Islands dalla Cina. Trump ha affermato che gli Stati Uniti si impegneranno a garantire la sicurezza del Giappone e di “tutte le aree sotto il suo controllo amministrativo”.

Dal giorno dell’inaugurazione, la presidenza di Trump sta attraversando un momento tumultuoso e caotico. Il 28 gennaio, il presidente ha emesso un ordine restrittivo vietando l’entrata negli USA ai cittadini provenienti da 7 paesi islamici – quali Siria, Somalia, Suda, Yemen, Iran, Iraq e Libia – che è stato poi bloccato dal giudice federale James Robart. Dal momento che, il 5 febbraio, la corte d’Appello di Washington ha respinto il ricorso presentato dal Dipartimento di Giustizia (DOJ), in cui veniva chiesto il ripristino immediato del bando sugli immigrati, Trump ha annunciato di voler adottare nuove misure, dicendo: “Non permetteremo a persone intenzionate a colpirci di entrare nel nostro paese”.

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Fonte: Wikipedia

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. Fonte: Wikipedia

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.