Crisi in Ucraina: telefonata Merkel-Putin

Pubblicato il 8 febbraio 2017 alle 10:00 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il cancelliere tedesco Angela Merkel e il presidente russo Vladimir Putin hanno convenuto di intensificare gli sforzi diplomatici per trovare una soluzione pacifica alla crisi.

Il rinfocolarsi delle ostilità in Ucraina e in particolare nella zona di Avdeevka, tra le truppe di Kiev e quelle della repubblica popolare di Donetsk sono state oggetto di un colloquio telefonico tra Putin e Angela Merkel – si rende noto in un comunicato del Cremlino.

Mosca accusa Kiev di aver provocato il deterioramento della situazione e di essere responsabile degli scontri armati nella zona demilitarizzata. L’escalation militare – denuncia il Cremlino – ha provocato vittime civili e danni alle infrastrutture nel Donbass.

Vladimir Putin ha ricordato al cancelliere tedesco i dati della missione di monitoraggio dell’OSCE e le dichiarazioni ufficiali del governo di Kiev, a testimonianza dei tentativi delle forze armate ucraine di volgere la situazione di stallo nella zona demilitarizzata a loro favore.

Kiev non vuole solo interrompere l’attuazione degli accordi di Minsk – ha proseguito Putin – ma vuole minare il processo di dialogo del “formato Normandia”. Il formato Normandia è il gruppo formato da Francia, Germania, Ucraina e Russia che cerca di trovare una soluzione alla crisi sorta in Ucraina orientale con l’indipendenza delle Repubbliche di Donetsk e Lugansk.

Il cancelliere ha chiesto a Putin di intercedere presso le autorità delle repubbliche ribelli, vicine a Mosca, affinché gli scontri cessino quanto prima.

Il presidente russo e il cancelliere tedesco hanno espresso la comune volontà di raggiungere un immediato cessate il fuoco e di supportare il lavoro della missione speciale di monitoraggio dell’OSCE. Si è convenuto di intensificare gli sforzi diplomatici per promuovere una soluzione pacifica della crisi ucraina e si è deciso di convocare nel minor lasso di tempo possibile una riunione del quartetto del formato Normandia.

Il formato Normandia – e cioè un negoziato a quattro con la partecipazione di Francia, Germania, Ucraina e Russia per risolvere la crisi in Ucraina orientale – prende il nome dalla prima riunione svoltasi nel giugno 2014 durante le celebrazioni per lo sbarco in Normandia. Il formato Normandia opera tramite continui contatti telefonici tra i leader dei quattro paesi e riunioni periodiche dei Ministri degli Esteri o di diplomatici di alto livello.

Traduzione dal russo a cura di Italo Cosentino

Il Presidente russo, Vladimir Putin. Fonte: Formiche.net

Il Presidente russo, Vladimir Putin. Fonte: Formiche.net

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.