Putin si riunisce con Orban a Budapest

Pubblicato il 3 febbraio 2017 alle 13:30 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Russia firma accordi su gas ed energia a favore di Budapest, mentre l’Ungheria prende posizione contro le sanzioni anti-russe.

Il presidente russo Vladimir Putin si è recato in visita di stato in Ungheria il 2 febbraio e si è riunito con il primo ministro Orban, uno dei politici europei più affini al Cremlino.

Le politiche anti-russe sono una moda in Occidente – ha dichiarato Orban -, ma è impossibile pensare alla prosperità mondiale senza la Russia. Il Primo Ministro ungherese ha condannato quella che ha definito una forte atmosfera anti-russa ed ha chiesto l’abolizione delle sanzioni votate dalla UE nel 2014 a seguito dell’annessione russa della Crimea. Le sanzioni sono costate all’Ungheria oltre 6 miliardi di euro, secondo Orban.

In un momento in cui le relazioni tra Stati Uniti e Russia stanno per migliorare, la visita di Putin in Ungheria è fondamentale per intavolare nuove relazioni anche con l’Unione Europea – ha commentato il ministro degli esteri di Budapest, Peter Szijjarto.

In attesa di rinegoziare il contratto per la somministrazione del gas, la Russia ha accordato una proroga all’Ungheria fino al 2021. Mosca finanzierà inoltre la costruzione di due nuovi reattori nella centrale nucleare ungherese di Parks. L’opera che dovrebbe costare 12 miliardi di euro è ancora al vaglio della Commissione Europea.

L’Ungheria per la Russia è un partner importante e affidabile in Europa – ha dichiarato il Presidente russo in conferenza stampa. Putin ha assicurato che i nuovi reattori raddoppieranno la produzione ungherese di energia e creeranno oltre 10.000 nuovi posti di lavoro.

Traduzione dal russo a cura di Italo Cosentino

Putin e Orban. Fonte: kremlin.ru

Putin e Orban. Fonte: kremlin.ru

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.