Mosca prudente sulle esercitazioni della NATO nel Mar Nero

Pubblicato il 2 febbraio 2017 alle 11:15 in Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il ministero della difesa della Federazione russa è a conoscenza delle esercitazioni NATO nel Mar Nero ed ha tutto sotto controllo

La Russia si augura che le esercitazioni che il comando militare meridionale della NATO sta svolgendo nel Mar Nero non rappresentino né un rischio né una minaccia per la Federazione – ha dichiarato il ministro della difesa di Mosca, Sergej Šojgu.

Un gran numero di navi è entrato nel Mar Nero ed ha iniziato le manovre congiunte – ha continuato il Ministro – lo stato maggiore russo si è riunito per discutere del tema, nella convinzione che non si tratti di operazioni militari da cui la Russia debba sentirsi chiamata in causa.

Sergej Šojgu ha espresso la speranza che le esercitazioni si svolgano in un ambiente sicuro, ma in ogni caso – ha concluso il ministro – siamo pronti a rispondere a questo tipo di sfide.

Nella stessa conferenza il ministro ha annunciato che prossimamente 2800 soldati russi saranno impegnati in operazioni congiunte con la Bielorussia. L’esercito, l’aviazione e la marina della Federazione, inoltre, cambieranno i propri corsi di formazione per fare tesoro dell’esperienza acquisita in Siria.

La flotta russa del Mar Nero sta tracciando e monitorando le operazioni dalla nato – ha riferito l’agenzia di stampa Interfax. Nel monitoraggio sarebbero coinvolti mezzi navali, informatici e di ricognizione aerea.

Nel Mar Nero sono iniziate esercitazioni navali congiunte NATO-Ucraina. Le esercitazioni dureranno dieci giorni. Alle manovre prendono parte 3000 soldati, 16 navi e 10 aerei di Stati Uniti, Canada, Spagna, Romania, Turchia, Bulgaria e Grecia.

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

Sergej Šojgu, ministro della difesa russo. Fonte: Wikimedia Commons

Sergej Šojgu, ministro della difesa russo. Fonte: Wikimedia Commons

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.