Il Direttore Esecutivo dell’UNAIDS loda i successi etiopi nel settore sanitario

Pubblicato il 1 febbraio 2017 alle 14:58 in Africa Etiopia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Si rafforza la cooperazione tra Nazioni Unite e Etiopia al fine di debellare l’AIDS.

Martedì 31 gennaio, il Sottosegretario Generale e Direttore Esecutivo del programma delle Nazioni Unite per l’AIDS/HIV (UNAIDS), Michel Sidibe, ha incontrato il ministro degli affari esteri etiope, Workneh Gebeyehu, ad Addis Abeba per il 28 ° vertice dell’Unione Africana.

In questa occasione, Sidibe ha elogiato i risultati dell’Etiopia nel settore sanitario, sottolineando il lavoro che il paese sta svolgendo a stretto contatto con l’UNAIDS. Ha anche ribadito l’impegno dell’organizzazione nel sostenere l’Etiopia, al fine di raggiungere l’obbiettivo di “chiudere definitamente con l’epidemia di AIDS entro il 2030”, fissato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Dal canto suo, Gebeyehu ha ringraziato UNAIDS per il sostegno accordato al paese. Le due parti hanno concluso l’incontro convenendo sulla necessità di rafforzare la reciproca collaborazione per debellare la malattia.

UNAIDS è un programma delle Nazioni Unite per accelerare, intensificare e coordinare l’azione globale contro l’AIDS. Fondato nel 1994, grazie a una risoluzione del Consiglio Economico e Sociale delle Nazioni Unite, UNAIDS ha sede a Ginevra, in Svizzera, dove condivide alcune strutture con l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Michel Sidibe, Direttore Esecutivo UNAIDS. Fonte:  Wikipedia Commons

Michel Sidibe, Direttore Esecutivo UNAIDS. Fonte: Wikipedia Commons

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.