Usa e Corea del Sud: sì al THAAD per la difesa da Pyong-Yang

Pubblicato il 31 gennaio 2017 alle 19:37 in Asia Corea del Sud

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Corea del Sud e Stati Uniti sono pronti a rafforzare la difesa contro la minaccia rappresentata dalla Corea del Nord. Questo è emerso da una telefonata tra il segretario della difesa Usa, James Mattis, e la sua controparte della Corea del Sud, Han Min-koo, lunedì 30 gennaio.

James Mattis ha dichiarato che l’impegno degli Usa per difendere la Corea è immutato e che verrà attuato con tutte le risorse necessarie. La telefonata è giunta in seguito ai comunicati, divenuti sempre più frequenti, della Corea del Nord in merito a nuovi test missilistici.

Il ministro della difesa della Corea, Han Min-koo, ha affermato che le due parti si sono accordate per l’installazione del sistema di difesa THAAD (Terminal High Altitude Area Defence) in Corea del Sud per migliorare la capacità del paese di difendersi dalle armi nucleari e balistiche di Pyong-Yang.  Si tratta di un sistema di difesa missilistica utile per intercettare i missili a medio raggio nord-coreani.

La Cina si è opposta al THAAD affermando che la sua installazione destabilizzerà l’equilibrio, già fragile, della sicurezza regionale. Alcuni leader dell’opposizione coreana sono d’accordo con le preoccupazioni di Pechino e hanno chiesto di post-porre o cancellare il THAAD.

La visita del segretario Mattis giunge in momento in cui la Corea del Nord potrebbe essere in procinto di testare un nuovo missile balistico. Si tratta di un’azione che potrebbe rappresentare una sfida per la nuova amministrazione Trump. Pyong-Yang sembra aver riavviato un reattore nucleare nella centrale di Yongbyong per la produzione di plutonio. Il reattore potrebbe essere utilizzato per lo sviluppo di armi nucleari, secondo un think-tank degli Usa.

La Corea del Nord ha condotto una serie di test nucleari e missilistici, nel settembre 2016 ha concluso il quinto test nucleare, andando contro le sanzioni delle Nazioni Unite.

Il THAAD è un sistema di difesa anti-missile sviluppato negli Stati Uniti durante la Guerra del Golfo per la difesa contro il missili Scud dell’Iran, nel 1991. Il sistema è stato creato per colpire missili balistici a raggio corto e medio nella fase terminale con una modalità definita “hit to kill” (colpire per uccidere). Nel 2009 un sistema THAAD è stato installato nelle isole Hawaii. La prima dichiarazione del Pentagono in merito all’istallazione di unità THAAD in Corea del Sud è stata diffusa nel 2014, con il fine di contrastare lanci missilistici da parte di Pyong-Yang. La Cina si è più volte dichiarata contraria all’installazione del sistema di difesa poiché ritiene sia più volto ad eventuali missili cinesi che a quelli della Corea del Nord.

James Mattis, Segretario alla Difesa degli Usa del governo Trump

James Mattis, Segretario alla Difesa degli Usa del governo Trump. Fonte: Wikipedia Commons

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.