Due attacchi kamikaze nello Stato del Borno a nord della Nigeria

Pubblicato il 31 gennaio 2017 alle 18:54 in Africa Nigeria

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Una bambina di 10 anni si è fatta esplodere dopo aver tentato di oltrepassare il campo di sfollati a nord della Nigeria. Un secondo attentato è stato realizzato da un uomo, sospettato di essere legato a Boko Haram, il quale si è fatto esplodere uccidendo una persona all’uscita di una moschea a Maiduguri, capitale dello Stato del Borno, nel nord della Nigeria.

Il primo attentato è avvenuto verso le 11:30 di mattina a Banki, una località nigeriana al confine con il Cameroon. La bambina si è avvicinata alle barricate militari che circondano il campo IDP, Internally displaced people (sfollati interni), ma è stata fermata da alcuni soldati che le hanno intimato di fermarsi sotto la minaccia dei fucili. Lei bambina ha immediatamente attivato il detonatore ed è esplosa senza però provocare vittime. È il secondo attentato contro il campo IDP nell’ultimo mese. Il 18 gennaio, due giovani un ragazzo e una ragazza, che avevano tentato di oltrepassare le barricate militari, sono stati uccisi fuori dai confini del campo dopo essersi rifiutati di obbedire all’alt.

Secondo Musa Ahmad, agente di polizia che si occupa di contrastare i militanti di Boko Haram nel nord della Nigeria, i due attentati sono un modo per vendicarsi delle recenti operazioni militari che hanno avuto successo e che hanno indebolito il gruppo terroristico.

Il secondo attacco è avvenuto alle 5:22 di mattina da un attentatore suicida che si è fatto esplodere nei pressi della moschea di Dalori a Maiduguri. L’attentatore si stava dirigendo verso l’entrata della moschea, quando un civile ha tentato di fermarlo, sacrificando la sua vita. L’Agenzia di gestione delle emergenze nazionali (NEMA) ha infatti confermato che l’esplosione ha causato la morte dell’attentatore e dell’uomo ha provato ad arrestarlo.

Mappa Nigeria. Fonte: www.msf.org

Mappa Nigeria. Fonte: www.msf.org

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.