Esercitazione navale congiunta Arabia Saudita-Sudan

Pubblicato il 19 gennaio 2017 alle 20:22 in Arabia Saudita Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Le forze navali del Regno dell’Arabia Saudita e del Sudan hanno preso parte ad un addestramento militare congiunto, chiamato Al-Falak 2. Cinque giorni fa, l’ammiraglio Saeed Al-Zahrani, comandante della flotta occidentale saudita e responsabile dell’esercitazione navale, ha accolto al Porto Islamico di Jedda i membri della missione navale sudanese. L’esercitazione, che ha coinvolto alcuni aerei della marina reale saudita, si è svolta nella base navale King Faisal, appartenente alla flotta occidentale saudita.

Arabia Saudita. Foto di Author English: UN Office for the Coordination of Humanitarian Affairs (OCHA), tratta da Saudi Arabia Locator Map (ReliefWeb)

Arabia Saudita. Foto di UN Office for the Coordination of Humanitarian Affairs (OCHA), tratta da Saudi Arabia Locator Map (ReliefWeb)

Obiettivo dell’esercitazione navale era addestrare i partecipanti a condurre con successo operazioni marittime volte a contrastare il contrabbando di armi ed altri traffici illegali. L’addestramento includeva, ad esempio, l’apprendimento di tecniche di assalto a navi di contrabbandieri e ispezioni di navi per l’eventuale sequestro di armi illegalmente detenute. L’esercitazione congiunta rientra in un più ampio programma di addestramento, volto a rafforzare la diplomazia e la sicurezza marittima.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.