Sparatoria in discoteca a Playa del Carmen: 5 morti e 15 feriti

Pubblicato il 17 gennaio 2017 alle 11:30 in America Latina Messico

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Un uomo è entrato nella discoteca Blue Parrot sparando sulla folla. Il procuratore Miguel Ángel Pech Cen assicura che non si tratta di terrorismo, ma restano ignote le cause dell’accaduto

Sono 5 morti, tra cui l’italiano Daniel Pessina, e 15 feriti le vittime della sparatoria che ha avuto luogo a Playa del Carmen, in Messico. Nella discoteca Blue Parrot si stava svolgendo un festival di musica elettronica quando un uomo ha aperto il fuoco sulla folla.

Non sono state offerte finora versioni ufficiali dell’accaduto. Si vagliano tutte le ipotesi da un regolamento di conti ai danni dei proprietari del locale a una rissa finita male.  Un uomo avrebbe aperto il fuoco all’interno del club e quando la sicurezza ha tentanto di fermarlo è iniziata una pioggia di pallottole – secondo quanto raccontano testimoni intervistati fuori dal locale dalla TV messicana.

Non si tratta di un atto di terrorismo, ha tuttavia assicurato il procuratore di Quintana Roo e responsabile delle indagini, Miguel Ángel Pech Cen. La discoteca oltre che per le feste, è nota per essere finita spesso al centro delle indagini sul narcotraffico. Il Blue Parrot è considerato uno dei principali luoghi di spaccio del centro di Playa del Carmen.

Si tratta di un regolamento di conti tra privati – ha dichiarato subito dopo l’accaduto Carlos Joaquín González, governatore dello stato di Quintana Roo. González ha promesso indagini rapide sull’accaduto, ringraziando per la solidarietà internazionale ricevuta e ricordando che la Riviera Maya è un posto sicuro per i turisti.

La sparatoria è il primo atto del genere nella zona, la principale destinazione turistica del Messico, se si eccettuano sporadici episodi di violenza nei bar delle periferie di Cancún.

Traduzione dallo spagnolo a cura di Italo Cosentino

Scena di vita notturna a Playa del Carmen. Fonte: Wikimedia Commons

Scena di vita notturna a Playa del Carmen. Fonte: Wikimedia Commons

 

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.