Russia e Filippine insieme contro il terrorismo

Pubblicato il 5 gennaio 2017 alle 16:30 in Asia Filippine

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Russia è pronta a condividere con le Filippine esperienza e conoscenze sul terrorismo, ha dichiarato l’ambasciatore della Russia nelle Filippine, Igor Khovaev.

“Vi assicuro che il governo di Mosca comprende bene le minacce a cui siete sottoposti nel sud del paese”, ha affermato Khovaev ai giornalisti durante una conferenza stampa, il 04 gennaio. La Russia ha sofferto molto a causa del terrorismo, perciò sa bene cosa significhino tali minacce e ne ha esperienza diretta. Un’esperienza che è pronta a condividere con le Filippine, ha concluso l’ambasciatore. La Russia è pronta a offrire ogni forma di aiuto necessaria al paese, anche in termini di equipaggiamento, addestramento del personale e di organizzazione di delegazioni o consultazioni su base regolare.

Alcune navi russe sono giunte a Manila per il primo incontro tra l’aeronautica dei due paesi, la Russia sembra voler migliorare i suoi legami con le Filippine, ma non attraverso un’alleanza militare. “Non vogliamo un’alleanza militare con le Filippine e per quanto ne so non è questo che vogliono i nostri partner filippini. Ciò che vogliamo è una cooperazione nei campi in cui nostri due paesi hanno bisogno l’uno dell’altro”, ha dichiarato l’ambasciatore Khovaev.

Il presidente Duterte sta tentando di creare dei rapporti più stretti con Mosca, mentre prende le distanze dal suo alleato storico, gli Stati Uniti. Washington ha criticato le politiche del presidente delle Filippine sulla guerra al narcotraffico e sui diritti umani. L’ambasciatore russo a Manila ha negato che l’avvicinamento tra il suo Paese e le Filippine sia collegato al cambiamento dei rapporti tra quest’ultima e Washington. Secondo Khovaev, si tratta semplicemente della necessità di Duterte di “diversificare la gamma di partner stranieri. Si tratta di diversificazione. Non è una scelta tra vecchi e nuovi amici. Vuol dire mantenere i partner tradizionali e aggiungerne di nuovi.”

La Russia è interessata alla cooperazione con le Filippine nella lotta al terrorismo internazionale, soprattutto per fermare i gruppi terroristici presenti nell’isola di Minadanao, che potrebbero creare le nuove roccaforti dell’Isis nel Sud-Est Asiatico.

Rodrigo Duterte, presidente delle Filippine. Fonte: Wikipedia Commons

Rodrigo Duterte, presidente delle Filippine. Fonte: Wikipedia Commons

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.