Kirghizistan e India migliorano le relazioni

Pubblicato il 25 dicembre 2016 alle 12:11 in Asia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Kirghizistan e India hanno firmato alcuni accordi bilaterali per rafforzare la cooperazione in materia di sicurezza, economia e cultura.

Il primo ministro dell’India, Narendra Modi, e il presidente del Kirghizistan, Sharshenovich, si sono riuniti il 20 dicembre a New Delhi, dove hanno siglato un accordo bilaterale per la cooperazione e gli investimenti.

Durante gli incontri, i due leader hanno deciso di rafforzare i legami bilaterali in materia di difesa e sicurezza. I settori di cooperazione più importanti saranno quello minerario, della tecnologia dell’informazione, dell’agricoltura e dell’energia.

Nel campo della sicurezza, il tema centrale è stata la lotta al terrorismo. Il primo ministro dell’India ha dichiarato che è partita la costruzione di un Centro di Formazione Militare congiunto India-Kirghizistan.

“Abbiamo discusso delle modalità per lavorare meglio insieme per rafforzare la sicurezza sociale e soprattutto quella dei nostri giovani. Vogliamo proteggerli dalle sfide che tutti dobbiamo affrontare: il terrorismo, l’estremismo e il radicalismo”, ha affermato Modi.

La lotta contro il terrorismo è un tema molto sentito dal Kirghizistan, soprattutto da quando l’attività terroristica è aumentata con l’inizio della guerra in Afghanistan. Il paese, insieme all’Uzbekistan, ha fornito alle forze statunitensi basi per le operazioni aeree, ma ha visto un incremento dei simpatizzanti del terrorismo e degli estremisti islamici nelle zone del sud del paese.

I due leader hanno ribadito che verrà rafforzato il programma di cooperazione economico-tecnologico per aumentare i contatti tra le giovani generazioni dei due paesi. Modi e Sharshenovich hanno discusso anche di mutamento climatico. India e Kirghizistan hanno accolto con favore la ratifica del trattato di Parigi, entrato in vigore lo scorso 4 novembre. L’india ha annunciato di voler ratificare il trattato, mentre il Kirghizistan lo ha già fatto il 21 settembre.

Il Kirghizistan è stata una repubblica federata sovietica fino al 1991, quando è diventata indipendente. Si tratta di un territorio storicamente importante, situato lungo il corso dell’antica Via della Seta. In tempi antichi, i suoi rapporti con l’India erano molto forti, ma si sono indeboliti durante l’era sovietica. Subito dopo l’indipendenza dall’Unione Sovietica, nel 1992, i rapporti diplomatici tra Kirghizistan e India sono stati instaurati ufficialmente.

3MbLxalsZ5Avdju8YE2C6U38qkqjxpAl

Almazbek Sharshenovich Atambayev, Presidente del Kirghizistan. Fonte: en.kremlin.ru

 

di Alessandro Orsini

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.