Rilasciati i passeggeri dell’aereo libico dirottato a Malta

Pubblicato il 24 dicembre 2016 alle 14:00 in Africa Libia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

I passeggeri e i membri dell’equipaggio dell’Afriqiyah Airwais Airbus sono stati liberati.

Ieri mattina, un volo libico interno decollato da Sebah e diretto a Tripoli, è stato dirottato a Malta, a circa 500 chilometri dalla costa settentrionale libica, da due uomini che minacciavano di usare bombe a mano per far esplodere l’aereo.  L’Airbus, con a bordo 118 persone, 111 passeggeri e 7 membri dell’equipaggio, di cui 28 donne e almeno un bambino, tutti libici tranne un cittadino pakistano, è atterrato nell’isola del Mediterraneo alle 11:35. Una volta fermatosi nell’area est dell’aeroporto d Luqa, chiuso immediatamente, i negoziati con i dirottatori hanno avuto inizio. Nel mentre, il primo ministro maltese, Joseph Muscat, ha telefonato al leader del Governo di Unità Nazionale (GNA), Faeiz Serraj, per informarlo di quanto stava accadendo. Dopo qualche ora, i passeggeri sono stati fatti scendere dal velivolo, apparendo estremamente tranquilli. Il Ministro degli esteri libico, Taher Siala, ha riferito che i due dirottatori hanno dichiarato di essere sostenitori del defunto dittatore Gheddafi e hanno chiesto entrambi asilo politico in Europa.

Il giornalista maltese, Karl Stagno-Navarra, ha informato che, dopo aver fatto scendere le 118 persone, uno dei dirottatori è apparso da un’uscita dell’aereo sventolando una grande bandiera verde, simile  a quella usata sotto il regime di Gheddafi.  Ad avviso del giornalista, “non si è trattato di un atto di terrorismo internazionale, ma di una questione interna alla Libia”. Dall’uccisione del dittatore nel 2011, il paese nord-africano è  attraversato dalla violenza tra diverse fazioni.

I due responsabili, dopo essersi arresi, sono stati presi in custodia dalle autorità maltesi.

L’ultimo dirottamento avvenuto a Malta è stato nel 1985, quando alcuni palestinesi presero il controllo di un aereo egiziano, il quale venne abbattuto da un commando egiziano, causando la morte di dozzine di persone.

L'Airbus dell'Afriqiyah Airwais dirottato a Malta. Fonte: Il Post

L’Airbus dell’Afriqiyah Airwais dirottato a Malta. Fonte: Il Post

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.