Dopo Berlino, Merkel vuole adottare misure restrittive

Pubblicato il 24 dicembre 2016 alle 10:46 in Europa

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

La Merkel ha annunciato l’adozione di misure restrittive in Germania.

La cancelliera, dopo l’attentato che ha scosso Berlino qualche giorno fa, ha dichiarato di voler adottare cambiamenti politici e di leggi, “laddove sia necessario”. I suoi commenti arrivano poche ore dopo l’uccisione del tunisino Anis Amri, responsabile sospettato dell’attentato, a Milano. “Il caso di Amri solleva una serie di domande, non solo riguardo all’accaduto, ma soprattutto riguardo all’arrivo (del tunisino) in Germania nel 2015”, ha riferito la Merkel, aggiungendo che verranno esaminati urgentemente i cambiamenti da attuare all’interno del paese.

Quando lo scorso anno la Merkel aveva aperto le frontiere a circa un milione di migranti e rifugiati, aveva affermato che la Germania sarebbe stata in grado di gestire la situazione, rifiutandosi di ascoltare quei politici che chiedevano la chiusura delle frontiere. Nonostante la cancelliera sia ancora convinta di aver fatto la scelta giusta, l’attentato di Berlino, in cui sono morte 12 persone, sta aumentando le critiche verso la Merkel sulla crisi migratoria, lasciandola con una riserva di capitale politico impoverita proprio quando la leader stava preparando la propria campagna di rielezione prevista per la prossima estate.

Anis Amri, sospettato di organizzare un attacco, a giugno doveva essere rimandato in Tunisia dopo che la Germania aveva rifiutato la sua richiesta di asilo. Dal momento che non aveva un passaporto valido, è iniziata una procedura con la Tunisia che si è conclusa soltanto questa settimana, quando le autorità tedesche hanno ricevuto i documenti di viaggio sostitutivi del tunisino. Secondo il Ministero degli Interni tedesco, a partire dallo scorso 30 novembre, dei 32,714 tunisini richiedenti asilo in Germania, 1,500 dovevano essere rimpatriati, ma soltanto 111 sono stati mandati indietro in Tunisia.

La Cancelliere tedesca, Angela Merkel. Fonti: nextQuotidiano

La Cancelliere tedesca, Angela Merkel. Fonti: nextQuotidiano

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.