Incontro trilaterale Russia-Turchia-Iran per accordo di pace in Siria

Pubblicato il 20 dicembre 2016 alle 19:12 in Medio Oriente Siria

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

I Ministri degli Esteri e della Difesa di Russia, Turchia e Iran si sono riuniti oggi a Mosca per concordare piani di risoluzione del conflitto in Siria.

Azaz, Siria. Foto di Christiaan Triebert. Fonte: Flickr (21 Agosto 2012)

Azaz, Siria. Foto di Christiaan Triebert. Fonte: Flickr (21 Agosto 2012)

Nel corso della conferenza stampa congiunta, il Ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha dichiarato che Russia, Iran e Turchia hanno deciso di sedersi al tavolo negoziale per discutere la situazione in Siria e favorire l’accordo di pace tra il Presidente siriano Bashar al-Asad e il gruppi dell’opposizione siriana. Lavrov ha annunciato che i tre paesi rafforzeranno la propria cooperazione nel campo della sicurezza e della lotta al terrorismo in Siria. Il Ministro russo ha rivelato che è stata approvata una dichiarazione congiunta tra Russia, Turchia e Iran, ed ha aggiunto che le operazioni di evacuazione dei civili e dei combattenti siriani da Aleppo est e dalle aree circostanti si concluderanno tra un paio di giorni. Il regime siriano ha autorizzato le Nazioni Unite a inviare i suoi osservatori internazionali, incaricati di controllare e monitorare le operazioni di evacuazione dei civili e dei ribelli, al fine di garantire la protezione delle persone trasferite.

Durante i colloqui, il Ministro degli Esteri turco Mevlüt Çavuşoğlu ha confermato che la Turchia e le forze alleate continueranno a condurre le operazioni militari presso la città di al-Bab, a nord di Aleppo, per respingere l’ISIL dal confine siriano.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.