Putin in Giappone per le isole Curili

Pubblicato il 14 dicembre 2016 alle 10:09 in Asia Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il Presidente russo Vladimir Putin incontrerà il Primo Ministro giapponese Shinzo Abe a Nagato, nella prefettura giapponese di Yamaguchi, per raggiungere un accordo sulle isole Curili.

La disputa territoriale ha impedito ai due paesi di firmare un trattato formale dalla fine della seconda guerra mondiale. Le truppe sovietiche si impadronirono delle isole Iturup, Kunashir, Shikotan e Habomai, situate nel mare di Okhotsk tra l’estremità nordorientale dell’isola giapponese di Hokkaidō e la penisola russa della Kamčatka, nel 1945. Da allora sono reclamate da Tokyo, ma si trovano ancora sotto la giurisdizione russa.

Durante un’intervista televisiva per la Japan Nippon TV, Putin ha affermato che “l’assenza di un trattato di pace tra Russia e Giappone è un anacronismo ereditato dal passato e dovrebbe essere eliminato”, aggiungendo che Mosca vuole la piena normalizzazione dei rapporti con Tokyo.

Putin è il primo Presidente russo a visitare il Giappone negli ultimi 11 anni. Tale viaggio, previsto nel 2014, venne posticipato per via della crisi di Crimea, la quale causò il deterioramento dei rapporti con Tokyo.

L’incontro tra i presidenti è atteso per domani e sarà un tentativo di normalizzazione tra i due paesi dall’inizio dei colloqui di pace nel 1956.

Cartina Isole Curili. Fonte: Sconfinare.

Cartina Isole Curili. Fonte: Sconfinare.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.