Consoli generali a Istanbul rendono omaggio alle vittime dell’attacco

Pubblicato il 12 dicembre 2016 alle 19:07 in Medio Oriente Turchia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

I Consoli generali di oltre venti paesi sono accorsi nella capitale turca per rendere omaggio alle vittime del doppio attacco bomba di sabato scorso. Il gruppo curdo TAK (Falconi per la liberazione del Kurdistan) ha rivendicato sia l’attacco suicida al Parco Maçka che quello avvenuto di fronte allo stadio di Beşiktaş, dove un’autobomba ha colpito un blindato della polizia. Il Ministro dell’Interno turco Süleyman Soylu ha confermato il bilancio di 38 morti (tra cui 30 agenti di polizia) e 155 feriti.

BJK İnönü Stadium, Istanbul. Foto di Turklegend. Fonte: Wikimedia (14 marzo 2009)

BJK İnönü Stadium, Istanbul. Foto di Turklegend. Fonte: Wikimedia (14 marzo 2009)

I rappresentanti esteri in missione si sono riuniti per la cerimonia di commemorazione davanti alla Torre dell’Orologio di Dolmabahçe a Istanbul, per poi dirigersi nel luogo dell’attacco. I consoli hanno mantenuto il silenzio per onorare le vittime dell’attentato, porgendo corone di fiori in segno di cordoglio. L’evento ha visto la partecipazione del Console Generale di Istanbul, di alcuni leader politici e delle maggiori autorità religiose del paese.

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.