Trump è responsabile delle stragi suprematiste?

Tutte le volte che si verifica un massacro suprematista, Trump è in difficoltà. La sua immagine appare su tutti i media americani, i quali si chiedono se possa essere ritenuto moralmente responsabile delle stragi ed, eventualmente, in quale misura. Il “New York Times”, un quotidiano molto ostile a Trump, ha pubblicato un articolo di Wajahat […]

18 marzo 2019

Alture del Golan: il mondo arabo contro la decisione di Trump

Il mondo arabo ha reagito con una generale indignazione alla decisione statunitense di riconoscere la sovranità israeliana sulle Alture del Golan, contese con la Siria. Damasco ha definito Washington il più grande nemico del mondo arabo

26 marzo 2019

Israele attacca Gaza, poi negozia una tregua

Israele ha lanciato una serie di attacchi aerei a Gaza e ha schierato numerose truppe al confine, in risposta ad un attacco proveniente dall’enclave palestinese, che ha distrutto un’abitazione a nord di Tel Aviv, ferendo 7 persone. Dopo una giornata di intensi scontri, l’Egitto ha negoziato un cessate il fuoco, ma la tensione rimane alta

26 marzo 2019

Turchia: morti 4 migranti in un naufragio

Quattro persone, tra cui 3 donne e 1 bambino, sono morte nel naufragio di un gommone che trasportava migranti al largo della costa nord-occidentale di Ayvacik, in Turchia

26 marzo 2019

Pakistan-India: si teme una nuova “isteria da guerra”

Il primo ministro pakistano, Imran Khan, ha affermato di temere un nuovo scontro con l’India. I due Paesi, entrambi dotati di armi nucleari, hanno recentemente affrontato una pericolosa escalation nei rapporti, che ha alimentato una “isteria da guerra” a Nuova Delhi

26 marzo 2019

La Germania e l’industria delle armi: timori per i progetti franco-tedeschi

Le rigide politiche tedesche sulle esportazioni di armi rischiano di minacciare il futuro dei grandi progetti franco-tedeschi per lo sviluppo di nuovi carri armati, jet da combattimento e droni

26 marzo 2019

Algeria: manifestanti continuano a chiedere le dimissioni di Bouteflika

Migliaia di persone si sono radunate ad Algeri, martedì 26 marzo, per chiedere le dimissioni del presidente Abdelaziz Bouteflika. Le proteste mirano a sostituire l’anziano presidente e l’elite che lo ha tenuto al potere per 20 anni

26 marzo 2019

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.