Le cause internazionali che hanno favorito l’ascesa di Salvini

Quali sono le cause internazionali che hanno favorito l’ascesa di Salvini? Alessandro Orsini propone un metodo per riflettere sul successo del ministro dell’Interno del governo Conte

17 settembre 2018

Idlib, la nuova tragedia che attende la Siria

È la resa finale dei conti. Putin vuole riprendersi ciò che reputa suo, la Siria, attesa da una nuova terribile battaglia a Idlib. Alessandro Orsini ricostruisce la situazione sul campo e riflette sul destino della Siria

19 settembre 2018

Etiopia: migliaia di arresti nel corso della settimana passata

Nel corso della settimana passata, il governo dell’Etiopia ha arrestato migliaia di persone nei pressi della capitale Addis Abeba, mandandole presso campi militari per essere riabilitate

26 settembre 2018

Caos Libia: scontri a Tripoli terminati

La direzione della Sicurezza di Tripoli ha annunciato che gli sconti nella capitale sono ufficialmente terminati. Dopo un mese di violenze tra le milizie rivali, il bilancio delle vittime è pari a 115, mentre i feriti a 560

26 settembre 2018

Il discorso di Trump all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, si è rivolto all’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, martedì 25 settembre, sottolineando gli “straordinari progressi” fatti dall’America sotto la sua amministrazione, scagliandosi contro la “dittatura corrotta” dell’Iran e contro altri Paesi, come il Venezuela, lodando la Corea del Nord e altri Stati, fra cui la Polonia, Israele e alcuni Paesi del Golfo, e ribadendo che gli Stati Uniti proseguiranno nel loro rifiuto al globalismo per dedicarsi invece alla tutela dei loro interessi nazionali

26 settembre 2018

Premier giapponese disposto a incontrare Kim Jong-un

Il premier giapponese, Shinzo Abe, ha dichiarato di essere disposto a incontrare il leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, in seguito al secondo storico meeting con il presidente americano, Donald Trump

26 settembre 2018

Svezia: il governo di Lofven è stato sfiduciato

Il Primo Ministro svedese, Stefan Lofven, leader del partito Social Democratico, è stato sconfitto in occasione di un voto di fiducia, martedì 25 settembre. Il partito anti-immigrazione degli Svedesi Democratici, che alle elezioni del 9 settembre ha raggiunto il 17,7% dei consensi, ha minacciato di bloccare qualsiasi governo in cui non abbia abbastanza voce in capitolo

26 settembre 2018

Nuove violenze in Nicaragua

Un adolescente è morto e almeno cinque persone sono rimaste ferite negli scontri tra polizia e opposizione nicaraguense nel corso di una marcia di protesta per chiedere le dimissioni del governo sandinista di Daniel Ortega

26 settembre 2018

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.