Russia

    Alessandro Orsini interviene al Senato sui rapporti Italia-Russia

    4 dicembre 2018

    Onorevoli Senatori, il tema che sono chiamato ad affrontare riguarda il futuro delle relazioni tra la Federazione Russa e l’Italia

    Berlino continua a sostenere il Nord Stream 2, nonostante la crisi di Kerch

    4 dicembre 2018

    La Germania non ritirerà il suo sostegno politico verso il Nord Stream 2, nonostante i recenti sviluppi relativi allo stretto di Kerch, come ha dichiarato il ministro degli Esteri tedesco, Heiko Maas, lunedì 2 novembre

    Le dichiarazioni di Putin sulla crisi di Kerch

    3 dicembre 2018

    Putin ha dichiarato che è troppo presto per parlare del rilascio delle navi ucraine e dei membri dell’equipaggio sequestrati il 25 novembre mentre cercavano di attraversare lo stretto di Kerch, aggiungendo che è stata intrapresa una causa legale per dimostrare che le tre imbarcazioni hanno violato le acque territoriali russe. La notizia è arrivata domenica 2 dicembre, successivamente al vertice del G20 tenutosi a Buenos Aires

    Ucraina: membri del G7 condannano attività russe nello stretto di Kerch

    1 dicembre 2018

    I ministri degli Esteri delle 7 più grandi economie mondiali, note come G7, hanno condannato le attività della Russia nello stretto di Kerch, riaffermando il loro supporto alla sovranità e all’integrità territoriale dell’Ucraina

    Ucraina proibisce l’ingresso nel Paese agli uomini russi

    30 novembre 2018

    La tensione tra Russia e Ucraina continua a crescere. L’ultima mossa di Kiev è stata quella di proibire l’ingresso nel Paese agli uomini russi di età compresa tra i 16 ed i 60 anni al fine di impedire la formazione di un esercito privato capace di combattere nel suolo ucraino e “proibire a Mosca di portare avanti le operazioni che aveva pianificato nel 2014”, come ha dichiarato Petro Poroshenko, venerdì 30 novembre,

    Trump cancella l’incontro con Putin al G20

    30 novembre 2018

    Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha cancellato l’incontro con il presidente russo, Vladimir Putin, programmato durante il vertice del G20, che si sta svolgendo in Argentina e che si concluderà l’1 dicembre. Ne ha dato notizia lo stesso presidente americano, ribadendo la sua disapprovazione in merito alla crisi attualmente in corso tra Russia e Ucraina

    Mar d’Azov: Putin accusa Poroshenko

    30 novembre 2018

    Putin accusa Poroshenko di essere diretto responsabile di quanto accaduto nel Mar Nero e sottolinea come le navi ucraine abbiano violato acque che erano russe già prima dell’annessione della Crimea

    Ucraina: la legge marziale può essere un’arma nelle mani di Poroshenko?

    29 novembre 2018

    Per la prima volta da quanto è iniziato il confronto con la Russia, che ha formalmente peso il via con l’annessione della Crimea nel 2014, l’Ucraina ha introdotto la legge marziale. Questa decisione, fortemente promossa dal Presidente Petro Poroshenko, ha sollevato alcuni dubbi a livello di politica interna

    Russia schiera S-400 in Crimea

    28 novembre 2018

    Mosca ordina lo schieramento dei sistemi di contraerea di ultima generazione in risposta alla legge marziale proclamata in Ucraina e respinge la mediazione occidentale, invitando Francia e Germania a fare pressioni su Kiev

    Trump minaccia di cancellare l’incontro con Putin

    28 novembre 2018

    Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha dichiarato, martedì 27 novembre, che potrebbe annullare l’incontro con il presidente russo, Vladimir Putin, programmato durante il vertice del G20, a causa dello scontro tra Russia e Ucraina, verificatosi, il 25 novembre, nello stretto di Kerch

    Libano accetta offerta di aiuti militari dalla Russia

    28 novembre 2018

    Il Libano ha accettato un’offerta di aiuti militari da parte della Russia, al fine di assistere le forze di polizia libanesi. La notizia è stata annunciata dal premier Saad Haririr, il quale ha smentito le indiscrezioni secondo cui tale offerta era stata rifiutata

    Mosca: l’ONU rischia di dare carta bianca all’Ucraina

    27 novembre 2018

    Mosca condanna la decisione del Consiglio di sicurezza dell’ONU di non affrontare il tema dello Stretto di Kerč’ e afferma che tale posizione potrebbe essere interpretata da Kiev come “carta bianca” per ulteriori provocazioni

    Mar d’Azov: Merkel chiama Putin

    27 novembre 2018

    La cancelliera tedesca chiama Putin per abbassare la tensione nel Mar d’Azov, Putin assicura che le guardie di frontiera russe sono pronte a chiarire tutti i dettagli, ma ribadisce che le responsabilità sono tutte di Kiev

    Tensioni Russia – Ucraina: la posizione degli Stati Uniti

    27 novembre 2018

    Gli Stati Uniti hanno espresso “profonda preoccupazione” per l’incidente verificatosi nello stretto di Kerch, il 25 novembre, tra Mosca e Kiev e hanno condannato la condotta della Russia

    Ucraina: introdotta la legge marziale dopo il confronto dello stretto di Kerch

    27 novembre 2018

    Il Parlamento ucraino ha approvato, lunedì 26 novembre, un decreto per instaurare la legge marziale, per 30 giorni, nelle aree del Paese più vulnerabili ad un potenziale attacco della Russia. La decisione è stata presa all’indomani, e a causa, dello scontro tra Mosca e Kiev sullo stretto di Kerch

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.