Medio Oriente

    Yemen: 88 civili uccisi durante un matrimonio

    23 aprile 2018

    Ottantotto civili, la maggior parte dei quali erano donne e bambini, sono stati uccisi in un raid condotto dalla coalizione araba, a guida saudita, che combatte in Yemen, mentre partecipavano a un matrimonio. Tra le vittime vi è anche la sposa

    Opposizione siriana: Gli USA non possono lasciare la Siria

    23 aprile 2018

    Gli Stati Uniti non possono permettersi di lasciare la Siria, perché devono ancora raggiungere tutti gli obiettivi che si erano prefissati nella regione, secondo quanto dichiarato dal capo dell’opposizione siriana, Nasr Hariri

    Arabia Saudita: continuano gli scontri con lo Yemen

    23 aprile 2018

    L’Arabia Saudita ha intercettato un missile balistico che era stato sparato dai ribelli yemeniti contro la città di Najran, situata nel territorio meridionale dell’Arabia Saudita. Il razzo avrebbe provocato un incendio in una fattoria che si trovava nell’area

    L’ISIS minaccia gli Stati arabi

    23 aprile 2018

    Il portavoce dello Stato Islamico, Abu Hassan Al-Muhajir, ha esortato i seguaci dell’organizzazione a colpire i Paesi arabi, suggerendo che l’obiettivo del gruppo sarebbe quello di tornare nel territorio di origine, secondo quanto riferito dal quotidiano americano New York Times

    Israele: laboratorio per rilevare i tunnel della Striscia di Gaza

    23 aprile 2018

    Israele ha rivelato l’esistenza di un laboratorio per il rilevamento dei “tunnel del terrore”, i corridoi sotterranei che collegano la Striscia di Gaza a Israele

    Palestina: ucciso un membro di Hamas in Malesia

    22 aprile 2018

    Due uomini non identificati hanno ucciso un palestinese a Kuala Lampur, la capitale della Malesia, sabato 21 aprile, secondo quanto riportato dalle autorità malesi e palestinesi. Il vice premier della Malesia, Ahmad Zahid Hamidi, ha dichiarato che ritiene che i sospettati siano connessi a un servizio di intelligence straniero

    Turchia: stato d’emergenza favorisce economia e ostacola terrorismo

    22 aprile 2018

    Il settore terziario dovrebbe rallegrarsi dello stato d’emergenza vigente in Turchia, in quanto esso aiuta a vigilare contro il terrorismo e impedisce ai lavoratori di scioperare, ha affermato il presidente turco, Tayyip Erdogan

    Palestina: ambasciatore chiede all’Onu di indagare sui crimini di Israele

    22 aprile 2018

    L’ambasciatore palestinese presso le Nazioni Unite, Riyad Mansour, ha richiesto al Consiglio di Sicurezza dell’Onu di formare una commissione indipendente con l’obiettivo di indagare sui crimini di Israele, incluse le uccisioni e il ferimento dei manifestanti palestinesi nella Striscia di Gaza

    La Siria e il terrorismo

    22 aprile 2018

    Dal 1979, la Siria è inserita nella lista degli Stati sponsor di terrorismo del governo americano. Tale lista è stata introdotta dagli Stati Uniti in quell’anno per elencare quei Paesi che supportano ripetutamente atti di terrorismo internazionale

    Inviato ONU: distensione in Siria necessaria

    21 aprile 2018

    Un inviato speciale delle Nazioni Unite lancia un appello per la distensione della situazione in Siria durante una visita diplomatica a Mosca, mentre un gruppo di esperti attende l’accesso al Paese per indagare sull’attacco chimico a Douma

    Siria: ribelli si arrendono a nord-est di Damasco

    21 aprile 2018

    I ribelli situati in un’enclave a nord-est di Damasco si sono arresi acconsentendo a lasciare la zona e spostarsi verso il confine con la Turchia, dove è ancora forte l’opposizione al regime

    Iran: Rouhani torna a minacciare gli USA se abbandoneranno il patto nucleare

    21 aprile 2018

    Sabato 21 aprile, il presidente iraniano, Hassan Rouhani, ha dichiarato che l’agenzia atomica iraniana è pronta a manifestare reazioni “attese e inattese” se gli Stati Uniti si tireranno fuori dal patto sul nucleare

    Yemen: raid aereo uccide 20 persone

    21 aprile 2018

    Un raid aereo effettuato dalla coalizione militare a guida saudita ha ucciso 20 persone nella parte sudoccidentale dello Yemen, venerdì 20 aprile

    Le spose bambine della Giordania

    21 aprile 2018

    Gli attivisti per i diritti umani in Giordania hanno lanciato una campagna di protesta contro la pratica dei matrimoni minorili, sempre più diffusi a causa della povertà e dell’afflusso crescente di rifugiati

    La Russia suggerisce la possibilità di dividere la Siria

    20 aprile 2018

    Il vice ministro degli Esteri, Sergei Ryabkov, ha dichiarato di non sapere come la situazione dei confini siriani potrebbe evolversi e se sarà possibile mantenerla unita in un unico Paese, suggerendo la possibilità di dividere in due parti il Paese, tra i ribelli e il governo siriano del presidente Bashar Al-Assad, secondo quanto riferito dal quotidiano The New Arab

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.