Medio Oriente

    La Romania trasferirà la propria ambasciata a Gerusalemme

    20 aprile 2018

    La Romania sarà il primo membro dell’Unione Europea a seguire gli Stati Uniti nella controversa decisione di trasferire la propria ambasciata in Israele da Tel Aviv a Gerusalemme. Altri sei Paesi manifestano intenzioni simili

    Israele-Palestina: salgono le tensioni, mentre le proteste si avvicinano al confine

    20 aprile 2018

    Israele ha lanciato numerosi volantini sulla Striscia di Gaza, nei quali esorta i palestinesi a non avvicinarsi alla barriera di sicurezza, che separa lo Stato ebraico dal territorio palestinese. L’area adiacente alla frontiera israeliana è considerata un’area sensibile dalle forze israeliane, alla quale non i palestinesi non potrebbero avere accesso

    Iran, Iraq, Russia e Siria: riunione dell’anti-terrorismo

    20 aprile 2018

    Alcuni militari e ufficiali della sicurezza provenienti da Iran, Russia e Siria hanno incontrato i loro omologhi iracheni a Baghdad per coordinare gli sforzi dell’anti-terrorismo, secondo quanto riferito dal ministro della Difesa iraniano, il brigadier generale Amir Hatami

    Arabia Saudita: delegazione del Vaticano in visita a Riad

    20 aprile 2018

    Il sovrano dell’Arabia Saudita, re Salman, ha incontrato il cardinale Jean-Louis Tauran, il presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Inter-Religioso. Si è trattato della prima visita ufficiale di questo livello nel Regno da parte di un cardinale della Chiesa cattolica, secondo quanto dichiarato dall’agenzia di stampa saudita SPA

    Libano: 550 rifugiati siriani tornano in patria

    20 aprile 2018

    Almeno 500 rifugiati siriani hanno lasciato il territorio meridionale del Libano per tornare in patria, nel contesto di un accordo stretto tra le autorità di Beirut e quelle di Damasco

    Yemen: migranti torturati e abusati nel centro di detenzione di Aden

    19 aprile 2018

    L’Ong per i diritti umani, Human Rights Watch, ha denunciato, con un report del 17 aprile 2018, gli abusi e i trattamenti degradanti subiti dai migranti africani detenuti nei centri di detenzione in Yemen

    Iraq: bombarda le postazioni dell’ISIS in Siria

    19 aprile 2018

    L’Iraq ha bombardato alcune postazioni dello Stato Islamico all’interno del territorio siriano, in coordinamento con le forze del presidente siriano, Bashar Al-Assad, secondo quanto riferito dal portavoce dell’esercito iracheno, il brigadier generale Yahya Rasool

    Siria: attentato uccide 25 soldati di Al-Assad

    19 aprile 2018

    Alcuni uomini armati hanno lanciato un attacco terroristico nei pressi della città di Al-Mayadeen, situata nel governatorato di Deir Ezzor, nel territorio orientale della Siria, uccidendo 25 soldati dell’esercito del presidente siriano, Bashar Al-Assad. L’attacco sarebbe stato attribuito allo Stato Islamico

    Il Qatar partecipa alle esercitazioni militari saudite

    19 aprile 2018

    Le forze qatarine hanno preso parte alle esercitazioni militari congiunte che si sono svolte la scorsa settimana in Arabia Saudita. Si tratterebbe di un possibile segno di distensione tra i due Paesi, i cui rapporti sono molto tesi da quasi 11 mesi, secondo quanto riferito dall’agenzia di stampa Reuters

    Iran: produrremo le armi, ma non aggrediremo i Paesi della regione

    19 aprile 2018

    Il presidente iraniano, Hassan Rouhani, ha dichiarato che l’Iran “non vuole aggredire nessun Paese della regione”, ma continuerà a produrre le armi di cui ha bisogno per difendersi

    Iraq: più di 300 condanne a morte per legami con l’ISIS

    19 aprile 2018

    Due tribunali iracheni hanno emanato più di 300 condanne a morte nei confronti di persone accusate di avere legami con lo Stato Islamico, tra le quali decine di stranieri, secondo quanto riferito da alcune fonti giudiziarie

    Siria: Al-Assad prepara assalto contro ISIS nel campo di Yarmuk

    19 aprile 2018

    Le forze governative siriane hanno dato un ultimatum ai militanti dello Stato Islamico che si trovano a sud di Damasco, concedendo loro 48 ore di tempo per lasciare il territorio. Si tratterebbe del campo profughi di Yarmuk, situato nel sud della capitale, il quale, una volta conquistato dalle forze governative, consentirà al presidente siriano, Bashar Al-Assad, di avere il pieno controllo sulla capitale

    Turchia: Erdogan chiede anticipo elezioni al 24 giugno

    18 aprile 2018

    Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, ha chiesto che le elezioni presidenziali e parlamentari, inizialmente previste per il 3 novembre 2019, vengano anticipate al 24 giugno. In occasione delle prossime elezioni, la Turchia passerà da una repubblica parlamentare a un sistema presidenziale

    Yemen: nuova Road map per la pace entro due mesi

    18 aprile 2018

    L’inviato delle Nazioni Unite per lo Yemen, Martin Griffiths, ha annunciato che presenterà una nuova Road map per la pace entro due mesi, al fine di rilanciare le negoziazioni per porre fine alla guerra civile yemenita

    Siria: rimandate le indagini dell’ONU a Douma per motivi di sicurezza

    18 aprile 2018

    La visita degli ispettori dell’Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (APAC) è stata rimandata dopo che uno scontro a fuoco ha colpito la città di Douma, situata nel territorio del Ghouta orientale, durante una visita della squadra preparatoria delle Nazioni Unite, iniziata il giorno precedente, martedì 17 aprile

    Pentagono: l’ISIS risorge nelle aree del governo siriano

    18 aprile 2018

    L’esercito americano ha assistito alla rinascita dello Stato Islamico in alcune aree della Siria, che si trovano sotto il controllo del governo del presidente Bashar Al-Assad, secondo quanto riferito dal portavoce della coalizione internazionale, a guida americana, che combatte contro lo Stato Islamico in Siria e in Iraq, il colonnello Ryan Dillon

    Arabia Saudita: soldati coalizione islamica in Siria dopo ritiro USA

    18 aprile 2018

    L’Arabia Saudita invierà i soldati della coalizione militare islamica in Siria, nel contesto degli sforzi, guidati dagli Stati Uniti, mirati a stabilizzare il Paese, secondo quanto affermato dal ministro degli Esteri saudita, Adel Al-Jubeir

    Israele teme un attacco dall’Iran

    18 aprile 2018

    Israele si sta preparando perché teme un attacco diretto da parte del Corpo delle Guardie della Rivoluzione iraniana, in risposta a un raid che era stato condotto contro la base aerea siriana T-4 lunedì 9 aprile. Lunedì 16 aprile, il New York Times, citando fonti militari israeliane, aveva riferito che l’attacco sarebbe stato condotto da Israele

    Scontri al confine tra Pakistan e Iran

    17 aprile 2018

    Secondo quanto riportato dal Corpo delle guardie rivoluzionarie iraniane, tre agenti della sicurezza iraniani sono stati uccisi lungo il confine tra Iran e Pakistan da un attacco transfrontaliero condotto da militanti islamici pakistani, martedì 17 aprile

    Il Libano concede la residenza legale ai rifugiati siriani bambini

    17 aprile 2018

    Il Libano ha emanato una nuova normativa per il riconoscimento dei rifugiati siriani che entrano illegalmente nel Paese, concedendo uno status legale temporaneo ai ragazzi di età compresa tra i 15 e 18 anni

    Gentiloni sulla Siria: inaccettabile l’uso di armi chimiche

    17 aprile 2018

    Il presidente del Consiglio italiano, Paolo Gentiloni, ha definito inaccettabile l’uso delle armi chimiche, in riferimento alla situazione della Siria, durante il suo intervento alla Camera dei Deputati

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.