Medio Oriente

    Iraq: operazione contro l’ISIS

    8 febbraio 2018

    Le forze irachene, sostenute dalla coalizione internazionale, a guida americana, hanno iniziato un’operazione contro i militanti dello Stato Islamico, che si sono rifugiati nella regione desertica situata nel nord-est del Paese

    Siria: uccisi 138 civili in 48 ore

    7 febbraio 2018

    Almeno 138 civili, tra i quali 22 bambini e 21 donne, sono stati uccisi in 48 ore nel territorio del Ghouta orientale, situato nella campagna di Damasco, nei raid condotti dalle truppe del presidente siriano, Bashar Al-Assad, e dei suoi alleati russi, secondo quanto riferito dalle organizzazioni che monitorano il conflitto siriano

    Turchia: restituiremo Manbij agli arabi

    7 febbraio 2018

    L’operazione militare nel territorio siriano di Manbij espellerà le People’s Protection Units (YPG) dalla città e la riconsegnerà ai “proprietari arabi originari”, secondo quanto riferito dal presidente turco, Recep Tayyip Erdogan

    Autorità Palestinese: il Giappone riconoscerà lo Stato di Palestina

    7 febbraio 2018

    Il Giappone ha intenzione di riconoscere lo Stato di Palestina e aumenterà il sostegno all’UNRWA, l’Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l’occupazione dei rifugiati palestinesi nel Vicino Oriente. Il quotidiano The New Arab spiega che tale mossa è una reazione alla decisione dell’amministrazione Trump di dimezzare i fondi all’agenzia dell’Onu, annunciata il 16 gennaio

    Siria: attacco aereo israeliano contro postazioni militari

    7 febbraio 2018

    Il sistema di difesa aereo siriano ha intercettato un attacco aereo israeliano, che mirava a colpire alcune postazioni militari situate nei pressi di Damasco

    Siria: Al-Assad rafforza la difesa aerea a Idlib e Aleppo

    7 febbraio 2018

    Le forze dell’esercito del presidente siriano, Bashar Al-Assad, hanno schierato un nuovo sistema di difesa aerea e missili anticarro nelle aree di Aleppo e Idlib

    Libano: Israele viola la sovranità nazionale

    7 febbraio 2018

    Il Libano ha accusato Israele di violare la sovranità nazionale, attraverso la costruzione di un muro di confine tra i due Paesi

    Giordania: proteste contro il carovita

    6 febbraio 2018

    Un’ondata di proteste sta infiammando le strade delle città della Giordania, in segno di protesta nei confronti dell’aumento delle tasse e dei tagli dei sussidi, imposti dal governo

    Siria: 23 civili uccisi nel Ghouta orientale

    6 febbraio 2018

    Almeno 23 civili sono stati uccisi e altre decine sono rimasti feriti in alcuni attacchi aerei che hanno colpito il territorio del Ghouta orientale, situato nella campagna di Damasco

    Israele legalizza l’insediamento di Havat Gilad

    6 febbraio 2018

    Israele ha legalizzato retroattivamente l’avamposto di Havat Gilad, situato nella zona orientale della città di Nablus, in Cisgiordania, in risposta all’uccisione di un rabbino israeliano, che viveva nell’insediamento, per mano di un palestinese

    Palestina: Hamas rivendica l’omicidio del rabbino israeliano

    6 febbraio 2018

    Le Brigate Ezzedin Al-Qassam, il braccio armato di Hamas, hanno rivendicato la responsabilità dell’assassinio del rabbino israeliano, che il 9 gennaio era stato ucciso da un colpo di arma da fuoco nei pressi di un insediamento situato in Cisgiordania

    Cisgiordania: giovane palestinese uccide un israeliano

    6 febbraio 2018

    Un israeliano è stato ucciso in un’aggressione da parte di un palestinese nei pressi della stazione degli autobus situata all’esterno dell’insediamento di Ariel, in Cisgiordania

    Lo Stato palestinese come miraggio

    6 febbraio 2018

      Federica Mogherini, parlando a nome dell’Unione Europea, ha annunciato di voler donare 53 milioni di dollari in aiuti umanitari al popolo palestinese affinché possa costruire il suo Stato. Il gesto è nobile, giacché molti palestinesi scarseggian …

    Siria: la guerra di Idlib

    6 febbraio 2018

    Una coalizione dei ribelli siriana ha chiesto al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite di agire contro i bombardamenti russi, che stanno colpendo il governatorato di Idlib, e di condannare il governo di Bashar Al-Assad per aver condotto un attacco chimico nel territorio

    Giordania: non c’è pace senza gli Stati Uniti

    6 febbraio 2018

    Gli Stati Uniti sono essenziali per raggiungere una soluzione pacifica al conflitto israelo-palestinese, secondo quanto affermato dal sovrano della Giordania, re Abdullah II

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.