Medio Oriente

    Siria: secondo accordo con i ribelli nel Ghouta

    23 marzo 2018

    Il gruppo di ribelli siriani Failaq al-Rahman ha annunciato l’imposizione del cessate-il-fuoco nel territorio del Ghouta orientale, al fine di negoziare i termini per l’abbandono del territorio da parte dei soldati dell’opposizione

    Giordania: nuovo centro di formazione per l’antiterrorismo

    23 marzo 2018

    La Giordania e gli Stati Uniti hanno annunciato la nascita di un nuovo centro di formazione per l’antiterrorismo nel territorio meridionale di Amman. La struttura è stata creata con l’obiettivo di potenziare le capacità delle forze locali in una regione colpita dai conflitti

    La Turchia minaccia i curdi a Manbij

    23 marzo 2018

    La Turchia spingerà i soldati delle People’s Protection Units (YPG) fuori dal confine orientale della Siria se non raggiungerà un accordo con gli Stati Uniti per la realizzazione di un piano mirato ad allontanare i curdi dalla regione di Manbij

    Siria: 1.600 ribelli evacuati dal Ghouta

    23 marzo 2018

    Più di 1.600 ribelli, insieme ai membri delle loro famiglie, hanno iniziato a essere evacuati dal territorio di Harasta, situato nel Ghouta orientale, giovedì 22 marzo, nel contesto dell’accordo raggiunto tra i soldati dell’opposizione e la Russia il giorno precedente

    Turchia – USA: intesa, non accordo su Manbij

    22 marzo 2018

    La Turchia e gli Stati Uniti hanno raggiunto “un’intesa, non un accordo” completo sulla stabilizzazione della città di Manbij e di altre aree controllate dalle People’s Protection Units (YPG) nel nord della Siria, secondo quanto riferito dal ministro degli Esteri turco, Mevlut Cavusoglu

    Ahed Tamimi accetta il patteggiamento: condannata a 8 mesi

    22 marzo 2018

    Ahed Tamimi, la ragazza 17enne che era stata arrestata per aver strattonato un soldato israeliano, ha accettato il patteggiamento proposto dall’accusa ed è stata condannata a una pena detentiva di 8 mesi, secondo quanto riferito dal quotidiano israeliano Haaretz

    Siria: uccisi 16 bambini a Idlib

    22 marzo 2018

    Almeno 16 bambini sono stati uccisi in un raid aereo che ha colpito un’area in cui si trovava una scuola nel governatorato di Idlib, situato nel territorio nord-occidentale della Siria. Si tratta del secondo episodio di questo genere in una settimana

    Israele: i migranti sono una minaccia peggiore dei jihadisti

    22 marzo 2018

    Il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, ha dichiarato che una recinzione elettronica lungo il confine tra Egitto e Israele ha salvato lo Stato ebraico dagli attacchi terroristici o peggio dal flusso di migranti africani

    Arabia Saudita: bin Salman incontra Trump e Kushner

    21 marzo 2018

    Il principe ereditario saudita, Mohammed bin Salman, si è recato in visita ufficiale negli Stati Uniti, dove ha incontrato il presidente americano, Donald Trump, per discutere questioni di interesse comune e i rapporti bilaterali tra i due Paesi. All’ordine del giorno vi sono stati gli accordi militari, gli investimenti sauditi negli Stati Uniti e la cooperazione in materia di sicurezza

    Siria: missili dei ribelli uccidono 44 civili a Damasco

    21 marzo 2018

    Almeno 44 civili sono stati uccisi da un attacco missilistico, attribuito ai ribelli siriani, che avrebbe colpito Jaramana, un quartiere famoso di Damasco, nella notte tra martedì 20 e mercoledì 21 marzo

    Mogherini: l’UE non vuole cambiare i termini dell’accordo nucleare con l’Iran

    21 marzo 2018

    L’Alto Rappresentante dell’Unione Europea, Federica Mogherini, si è dichiarata contraria a cambiare i termini dell’accordo sul nucleare iraniano, anche se il presidente americano, Donald Trump, ha minacciato di uscirne

    Gli USA continueranno a supportare la coalizione saudita in Yemen

    21 marzo 2018

    Martedì 20 marzo, il Senato si è espresso a sfavore di una proposta del Congresso per porre fine all’appoggio americano nella campagna aerea di Riad, in quanto i bombardamenti hanno causato la morte di migliaia di civili e hanno ridotto la popolazione dello Yemen sull’orlo di una catastrofe umanitaria

    Siria: accordo di evacuazione per i ribelli nel Ghouta

    21 marzo 2018

    I combattenti del gruppo Ahrar Al-Sham, uno dei gruppi ribelli che combattono nel Ghouta orientale, hanno deciso di terminare i combattimenti in cambio di un corridoio sicuro che permetta loro di raggiungere il nord-ovest della Siria, ancora sotto il controllo dell’opposizione, o di essere assolti dalle autorità siriane, nel caso in cui decidano di rimanere nell’area

    Israele: la distruzione di un reattore siriano nel 2007 è un messaggio all’Iran

    21 marzo 2018

    Il bombardamento di un sospetto reattore nucleare siriano, avvenuto nel 2007 da parte di Israele, costituisce un messaggio nei confronti dell’Iran e significa che Israele non permetterà alla Siria di ottenere le armi nucleari, secondo quanto dichiarato dal ministro israeliano dell’Intelligence, Israel Katz

    ONU: Ankara ponga fine allo stato di emergenza

    21 marzo 2018

    L’Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Zeid Ra’ad al-Hussein, ha esortato la Turchia a porre fine immediatamente allo stato di emergenza, in vigore nel Paese dal 21 luglio 2016, che avrebbe permesso alla Turchia di violare i diritti umani. Dura la risposta di Ankara

    Turchia: gli USA hanno provato a ingannarci

    20 marzo 2018

    Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha accusato gli Stati Uniti di aver provato a ingannare Ankara, in risposta alle ultime dichiarazioni della portavoce del Dipartimento di Stato americano, Heather Nauert, in merito all’operazione turca nel distretto di Afrin

    L’ISIS avanza a Damasco

    20 marzo 2018

    I militanti dello Stato Islamico hanno preso il controllo di un distretto di Damasco, dopo essere riusciti a scacciare dal territorio le unità dell’esercito siriano, che si sono spostate in un’area vicina, abbandonata dai ribelli la settimana precedente

    Afrin: il governo siriano condanna l’occupazione turca

    20 marzo 2018

    Il Ministero degli Esteri siriano ha condannato l’occupazione di Afrin da parte delle forze turche, definendola “un atto illegittimo, che contraddice la Carta delle Nazioni Unite e i principi del diritto internazionale” e ha intimato all’esercito turco di ritirarsi dal territorio siriano

    Siria: raid colpisce una scuola del Ghouta e uccide 15 bambini

    20 marzo 2018

    Un raid aereo ha colpito una scuola, situata nel villaggio di Arbin, nel territorio del Ghouta orientale, e ha ucciso 15 bambini e 2 donne che si stavano nascondendo nel seminterrato dell’edificio per proteggersi dagli scontri, secondo quanto riferito dall’Osservatorio siriano per i diritti umani

    Arabia Saudita: Bin Salman in visita negli Stati Uniti

    20 marzo 2018

    Il principe ereditario saudita, Mohammed bin Salman, si è recato in visita di stato negli Stati Uniti, dove incontrerà il presidente americano, Donald Trump, per discutere questioni di interesse comune e i rapporti bilaterali tra i due Paesi. Si tratta della prima visita del principe saudita negli Stati Uniti in qualità di erede al trono

    Turchia: non rimarremo ad Afrin e continueremo la campagna militare

    20 marzo 2018

    Le forze turche non rimarranno nel territorio di Afrin, ma la lasceranno ai suoi “veri proprietari”, secondo quanto riferito dal portavoce del governo e vice primo ministro turco, Bekir Bozdag

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.