Il commento

    Putin è amico soltanto della Russia

    22 maggio 2018

    Putin è intervenuto per arrestare l’assalto di Hamas contro le recinzioni israeliane. Il gesto è stato interpretato come una manifestazione di amicizia verso Netanyahu, il quale era impegnato a celebrare l’apertura dell’ambasciata americana a Gerusalem …

    La Gerusalemme di Trump

    15 maggio 2018

    È difficile immaginare una linea politica più semplice ed efficace di quella di Trump verso il conflitto israelo-plaestinese. È una linea semplice perché si limita ad accogliere tutte le richieste di Netanyahu. È efficace perché  approfitta di un momen …

    Trump e gli accordi con l’Iran

    8 maggio 2018

    Il caso dell’Iran pone una sfida importante e difficile alla diplomazia italiana. La sfida è importante perché l’Italia è da poco tornata a essere il principale partner commerciale dell’Iran in Europa. I dati Eurostat dicono che, nel 2011, l’interscamb …

    Avremo la pace con la Corea del Nord?

    26 aprile 2018

    Con la Corea del Nord, corriamo il rischio di passare da un estremo all’altro. La pace, ritenuta impossibile fino a qualche settimana fa, è oggi considerata a portata di mano. L’annuncio di Kim Jong-un di non voler condurre ulteriori test nucleari, pri …

    La Siria deve sanguinare: la strategia di Trump, Macron e May

    16 aprile 2018

      Il bombardamento americano della Siria non muterà i rapporti di fondo tra Stati Uniti e Russia. Il lancio dei missili contro Assad è stato concepito come uno sfogo emotivo davanti all’orrore delle armi chimiche e non come una mossa strategica. T …

    Di Maio e Salvini modificheranno la politica estera dell’Italia?

    10 aprile 2018

    Il M5S e la Lega Nord potrebbero formare un governo insieme. La domanda è se un simile governo darebbe continuità alla politica estera tracciata da Forza Italia e dal Pd. Per rispondere, occorre innanzitutto chiarire che la prima grande discontinuità n …

    Lo scandalo Facebook e la nostra libertà

    23 marzo 2018

    Facebook è uno strumento di libertà, che ha avuto un ruolo importante nelle rivolte contro i dittatori durante le primavere arabe. Oggi, però, Facebook è sul banco degli accusati per avere fornito, senza consenso, i dati personali di 50 milioni di uten …

    La crisi tra Russia e Regno Unito: una lezione per l’Italia

    20 marzo 2018

      Putin espelle 23 diplomatici britannici per ritorsione nei confronti del governo di Theresa May che aveva espulso lo stesso numero di diplomatici russi. La crisi tra Russia e Inghilterra, destinata ad aggravarsi, contiene una lezione importante …

    Il Niger schiaffeggia e imbarazza l’Italia

    14 marzo 2018

    L’Italia si trova in grande imbarazzo. Il Niger rifiuta di accogliere i soldati italiani che dovrebbero presidiare i confini con la Libia per contrastare l’immigrazione clandestina diretta in Sicilia. Il ministro dell’Interno nigerino, Mohamed Bazoum, …

    Come Kim ha sottomesso Trump

    12 marzo 2018

    Dopo un anno di minacce, il dittatore della Corea del Nord dichiara di voler abbracciare Trump. Stupefatti, ci chiediamo come sia possibile. La risposta è semplice: Kim Jong-un tende la mano perché ha vinto ed è pronto a entrare nella seconda fase dell …

    Ghouta come Aleppo: chi sono i responsabili della guerra in Siria?

    6 marzo 2018

    Nemmeno l’Onu riesce ad arrestare la guerra in Siria. Perché? L’analisi di Alessandro Orsini

    Perché la guerra in Siria non ha mai fine nonostante le tregue decise dall’Onu?

    27 febbraio 2018

    La guerra in Siria non ha mai fine nonostante le tregue decretate dall’Onu. Alessandro Orsini riflette in chiave realista

    Ecco perché gli Stati Uniti sono interessati alla Siria

    22 febbraio 2018

    Alessandro Orsini intervistato sulla guerra in Siria a Radio Rai

    La battaglia di Afrin: ciò che i media non dicono

    22 febbraio 2018

    La Turchia è in guerra con i curdi ad Afrin per impedire che costituiscano uno Stato nel nord della Siria. I media europei sono completamente schierati contro la Turchia e la figura di Erdogan. È possibile sviluppare un pensiero diverso rispetto a quello dominante?

    Come si evita una guerra

    20 febbraio 2018

    Alessandro Orsini riflette sulla guerra e sulla pace facendo riferimento alle tensioni tra Russia, Israele, Stati Uniti, Iran, Corea del Nord e Turchia

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.