Il commento

    Trump vuole il Venezuela

    12 febbraio 2019

    Trump ha urgente bisogno di una vittoria in politica internazionale e vede nel Venezuela una facile occasione. È dunque comprensibile che stia investendo molte energie per favorire un cambio di regime in quel Paese. Trump aveva promesso di riportare im …

    Il governo Conte deve riconoscere Guaidò come presidente del Venezuela?

    4 febbraio 2019

    Il Venezuela si contorce nella peggiore crisi dell’emisfero occidentale. Il governo di Giuseppe Conte ha assunto una posizione non in linea con l’Unione Europea e con gli Stati Uniti, ed è oggetto di critiche. Per valutare se siano fondate, dobbiamo pr …

    Il Venezuela come la Siria, Maduro come Assad

    28 gennaio 2019

    Quali forze internazionali si muovono dietro la crisi in Venezuela? L’analisi di Alessandro Orsini

    Il terrorismo in Burkina Faso

    22 gennaio 2019

    Il Burkina Faso è uno dei Paesi del Sahel dove il terrorismo di matrice jihadista sta investendo maggiormente. L’evento più significativo si è verificato nel marzo 2017, quando ben tre formazioni, al-Murabitoun, Ansar al-Dine e il Macina Liberation Fro …

    Trump e Kim Jong-un stanno per incontrarsi di nuovo

    22 gennaio 2019

    Trump incontrerà il dittatore della Corea del Nord verso la fine di febbraio. È possibile che il vertice si svolga in Vietnam, Thailandia o alle Hawaii. L’annuncio è avvenuto al termine di un colloquio di novanta minuti alla Casa Bianca tra Trump e Kim …

    Trump, il muro e lo shutdown più lungo della storia

    15 gennaio 2019

    Trump non può rinunciare alla costruzione del muro al confine con il Messico. Ha provato a richiedere i soldi al Congresso, ma il partito democratico non approverà mai il bilancio federale, fino a quando il muro sarà una delle voci di spesa. È stupefac …

    Trump, uomo di pace

    7 gennaio 2019

    Trump era giunto alla ribalta cavalcando il mito della forza. I suoi discorsi minacciosi in campagna elettorale avevano sprigionato il timore dell’avvio di numerose guerre americane. Eppure, rischia di chiudere il suo primo mandato collocandosi tra i presidenti più pacifici della storia americana.

    Trump ritira i soldati dalla Siria

    24 dicembre 2018

    Trump annuncia il ritiro dei soldati americani dalla Siria. L’analisi di Alessandro Orsini

    Alessandro Orsini interviene al Senato sui rapporti Italia-Russia

    4 dicembre 2018

    Onorevoli Senatori, il tema che sono chiamato ad affrontare riguarda il futuro delle relazioni tra la Federazione Russa e l’Italia

    La conferenza di Palermo sulla Libia e il ruolo dell’Italia

    14 novembre 2018

    Il commento di Alessandro Orsini alla conferenza di Palermo sulla Libia

    Il governo Conte nel vortice della politica internazionale

    29 ottobre 2018

    Il governo Conte è stato eletto in una fase storica in cui la politica internazionale, che investe l’Europa, ha subito un’accelerazione. La variazione della velocità è stata determinata da almeno sette fattori: l’elezione di Trump, la brexit, l’ascesa …

    Trump il novecentesco

    10 ottobre 2018

    Nessuno l’avrebbe immaginato e invece è accaduto: Trump è stato deriso mentre teneva il discorso più importante dell’anno davanti all’assemblea generale delle Nazioni Unite a New York. Il volto serio e la voce stentorea, il presidente americano non pot …

    Israele e la Siria: come vivere per sempre in guerra

    4 ottobre 2018

    Il dramma della Siria non volge al termine. Le grandi potenze continuano a contendersi il Paese. Le ultime notizie sono tra le peggiori per chiunque ambisca alla pace. La Casa Bianca ha definito il regime di Bassar al Assad “un cadavere fallimentare” t …

    Le radici dell’Isis sono vive: urla dall’Iraq

    28 settembre 2018

    L’Isis non è morto. L’ha ricordato il capo della Polizia, Franco Gabrielli, durante un’intervista alla festa per i 140 anni del “Messaggero”, il 20 settembre a Roma. L’Isis non è morto perché le condizioni sociali che hanno favorito la sua ascesa nel 2 …

    Idlib, la nuova tragedia che attende la Siria

    19 settembre 2018

    È la resa finale dei conti. Putin vuole riprendersi ciò che reputa suo, la Siria, attesa da una nuova terribile battaglia a Idlib. Alessandro Orsini ricostruisce la situazione sul campo e riflette sul destino della Siria

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.