Russia-USA: consigliere Trump in visita non ufficiale a Mosca

Pubblicato il 19 aprile 2019 alle 6:10 in Russia USA e Canada

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Secondo quanto pubblicato dall’agenzia di stampa russa Kommersant, una delegazione della Casa Bianca guidata da Fiona Hill, consigliere di Donald Trump per la Russia e l’Eurasia e membro del Consiglio di Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti, si è recata in visita a Mosca nella giornata di ieri.

Il quotidiano ha osservato che si tratterebbe di una visita non ufficiale, dal momento che in precedenza né le autorità statunitensi né tantomeno quelle russe avevano discusso pubblicamente questa visita.

Durante la trasferta, il consigliere di Donald Trump per la Russia e l’Eurasia ha incontrato i rappresentanti del Consiglio di Sicurezza e del ministero degli Esteri della Federazione Russa.

Secondo quanto dichiarato dal quotidiano, non si tratterebbe della prima visita di Fiona Hill a Mosca in qualità di consigliere del presidente degli Stati Uniti. Le sue precedenti visite, tuttavia, così come quella attuale, non sarebbero state annunciate al pubblico attraverso nessun comunicato ufficiale su richiesta della parte americana.

Prima di entrare nell’amministrazione presidenziale, Fiona Hill era una ricercatrice presso il Brookings Institution di Washington. Autrice della biografia del leader russo Putin: un agente al Cremlino, si è ripetutamente espressa duramente sulle autorità russe.

In precedenza, il quotidiano russo Kommersant aveva riferito che la scorsa primavera, durante uno degli incontri con i rappresentanti russi, Fiona Hill avrebe detto all’ambasciatore russo a Washington, Anatoly Antonov, che “nelle relazioni tra Washington e Mosca tutto potrebbe peggiorare molto prima di eventuali miglioramenti”.

 

Sicurezza internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.