Kabul: tre esplosioni colpiscono raduno per la celebrazione del nuovo anno afghano

Pubblicato il 21 marzo 2019 alle 16:32 in Afghanistan Asia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Almeno 6 persone sono morte, mentre altre 23 sono rimaste ferite, in tre esplosioni che ha colpito la cerimonia del Nawrzon, ricorrenza tradizionale persiana che celebra il nuovo anno, a Kabul.

Secondo quanto riportato dal Ministero dell’Interno, gli ordigni erano stati posizionati sul luogo prima dell’inizio delle celebrazioni. Le prime due esplosioni sono avvenute in prossimità di alcune case a Kart-e-Sakhi, anche se gli inquilini non hanno subito alcun danno fisico, mentre la terza esplosione si è verificata vicino all’ospedale Ali Abad. Subito dopo il secondo scoppio, le persone presenti sono scappate e le forze di sicurezza hanno chiuso l’area.

Al momento nessun gruppo ha rivendicato l’azione. Nel frattempo, le forze speciali dell’Intelligence afghana, il National Directorate of Security (NDS), ha sventato un piano dell’ISIS volto a compiere un attentato in occasione del nuovo anno afghano. In un comunicato, il NDS ha reso noto di aver arrestato 6 membri della Khorasan province, la branca dello Stato islamico attiva nella regione, a Kabul. La dichiarazione informa altresì che 44 militanti sono stati trattenuti nelle province di Khost, Kandahar, Zabul, Herat, Farah, Paktika, Badakhshan, Ghazni, Helmand, Balkh e Sar-e-Pul, nel corso della settimana passata. Nel corso di tali operazioni, 11 militanti sono stati uccisi.

Tali eventi sono accaduti in concomitanza all’annuncio da parte del presidente afghano, Ashraf Ghani, in relazione al nuovo posticipo delle elezioni, che si terranno a settembre. Originariamente, il voto era stato previsto per il 20 aprile. Successivamente, è stato poi fissato per il 20 luglio, per poi essere nuovamente spostato al 28 settembre, secondo quanto dichiarato dalla Commissione elettorale indipendente (IEC), giovedì 21 marzo.

Leggi Sicurezza Internazionale, il primo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.