Iran sta conducendo esercitazioni militari con droni nello Stretto di Hormuz

Pubblicato il 15 marzo 2019 alle 15:43 in Iran Medio Oriente

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Il Corpo delle guardie della rivoluzione islamica (IRGC) sta effettuando un’esercitazione militare presso lo Stretto di Hormuz, per testare decine di droni RQ-170, di manifattura iraniana, di cui alcuni armati.

Tale modello di velivoli è stato prodotto su esempio degli US Sentinel, alcuni dei quali vennero catturati dalle forze iraniane nel 2011 in prossimità del confine con l’Afghanistan, presso la città iraniana di Kashmar.  Si tratta dell’esercitazione Towards al-Quds 1.

La notizia è stata divulgata dall’agenzia di stampa nazionale ISNA, la quale ha specificato che si tratta della prima volta in cui Teheran conduce una simulazione impiegando un numero così alto di droni. Come riferito da generale Amir Ali Hajizadeh, della divisione aerospaziale delle guardie iraniane, l’Iran possiede la flotta di droni da guerra più grande della regione. Tali velivoli a pilotaggio remoto possono volare per oltre 1.000 km per colpire il loro obiettivo.

Si tratta della terza esercitazione militare che l’Iran compie dall’inzio del 2019. La prima è avvenuta nel mese di gennaio ed ha coinvolto 12.000 truppe. La seconda simulazione, invece, ha avuto luogo il 21 febbraio, data in cui la Marina iraniana ha effettuato l’esercitazione Velayat 97, su larga scala, nello Stretto di Hormuz e nel Mare dell’Oman, conducendo quello che al-Jazeera English ha definito “una dimostrazione di forza nel bel mezzo delle crescenti tensioni nella regione con gli Stati Uniti”.

Per la prima volta, le manovre militari hanno compreso il lancio di missili da un sottomarino. Nei giorni precedenti, il presidente Hassan Rouhani aveva inaugurato il sottomarino Fateh che, secondo l’esercito iraniano, è capace di lanciare missili da crociera ed è equipaggiato con torpedoni e un sistema di precisione. È altresì in grado di rimanere sott’acqua per oltre 5 settimane.

Leggi Sicurezza Internazionale, il primo quotidiano italiano interamente dedicato alla politica internazionale

Sofia Cecinini

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.