Russia-UE: Forza Italia incentiva al dialogo

Pubblicato il 6 marzo 2019 alle 6:10 in Italia Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

“Forza Italia vuole facilitare il dialogo tra la Russia e l’Unione Europea, ma occorre la volontà di entrambe le parti”, ha dichiarato la deputata Deborah Bergamini.

Forza Italia si è sempre opposta alla politica delle sanzioni e ha sempre incentivato al dialogo con la Russia. Come dichiarato dalla deputata in un’intervista, è proprio questo l’obiettivo principale perseguito dalla delegazione parlamentare italiana arrivata nella giornata di lunedì a Mosca e guidata dal presidente della Camera Roberto Fico.

“Siamo stati i primi ad opporci alla politica delle sanzioni discriminatorie e continueremo ad opporci. […] Le sanzioni hanno ripercussioni anche sull’economia italiana con un calo delle esportazioni. Non consideriamo le sanzioni come uno strumento efficace né dal punto di vista economico, né dal punto di vista diplomatico”, ha dichiarato la deputata.

“Le forze politiche al governo sostengono di avere la stessa posizione sul tema sanzioni, ma finora, purtroppo, l’Italia ha appoggiato la proroga delle sanzioni nei confronti della Russia a Bruxelles. Ci auguriamo che il governo italiano riesca a convincere i partner europei a rinunciare a questa politica controproducente”, ha proseguito la Bergamini.

A causa delle recenti sanzioni, le relazioni tra la Russia e l’UE non stanno attraversando il loro momento migliore.

Durante la visita della delegazione italiana a Mosca si è svolta anche una sessione della commissione italo-russa al fine di “rafforzare i rapporti tra la Duma e la Camera dei Deputati del Parlamento italiano”.

“Con i nostri colleghi russi intendiamo discutere una serie di questioni di attualità e relative alla politica internazionale, con particolare attenzione alle sanzioni e all’esclusione della Federazione Russa dall’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa (APCE), di cui faccio parte. Discuteremo delle strategie da mettere in campo per rafforzare il dialogo tra Mosca e Bruxelles, ma anche di altri temi quali la sicurezza, gli scambi culturali, l’economia e lo sviluppo sostenibile”, ha concluso la deputata.

 

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale 

Traduzione dal russo redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.