La Moldavia nega l’ingresso a 5 giornalisti russi

Pubblicato il 22 febbraio 2019 alle 6:10 in Europa Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

A cinque giornalisti russi sarebbe stato negato l’ingresso in Moldavia perché non potevano giustificare lo scopo della loro visita. Lo ha dichiarato in un’intervista all’agenzia di stampa russa RIA Novosti il capo del servizio stampa della polizia di frontiera della Repubblica di Moldavia, Raisa Novitski.

In precedenza, il governo di Chișinău ha aveva riferito che i giornalisti di NTV e Rossija 1, che si erano recati nel paese per un’intervista con il presidente moldavo Igor Dodon, non sono stati lasciati entrare nel paese. Il ministero degli Esteri russo, da parte sua, ha osservato che condanna categoricamente tali azioni e le considererà “una nuova provocazione contro la Russia”.

“Ai cinque giornalisti della Federazione Russa che si sono recati a Chișinău  è stato negato l’ingresso nella Repubblica di Moldavia perché non soddisfacevano le condizioni necessarie per consentire loro l’attraversamento del confine. In altre parole, lo scopo della visita non era giustificato”, ha affermato Novitski.

Secondo quanto dichiarato dal capo del servizio stampa della polizia di frontiera della Repubblica di Moldavia, la polizia non era stata informata della visita dei giornalisti. I cittadini russi sono stati dunque rimandati indietro con il primo volo Chișinău -Mosca.

Un episodio analogo è avvenuto nel 2018, quando la polizia di frontiera moldava non ha permesso alla giornalista russa del canale NTV Irada Zeynalova di entrare nel paese. Anche in questo caso, secondo la polizia di frontiera, l’ingresso fu negato perché non poteva confermare lo scopo della sua visita nel Paese.

 

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale 

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.