L’India compra 21 caccia MiG-29 dalla Russia

Pubblicato il 15 febbraio 2019 alle 6:20 in India Russia

FacebookTwitterLinkedInEmailCopy Link

Nuova Delhi ha inviato a Mosca una richiesta per l’acquisto di 21 caccia MiG-29, ha dichiarato una fonte del servizio di cooperazione tecnico-militare all’agenzia di stampa RIA Novosti.

Secondo quanto dichirato dalla fonte, “le condizioni sono ancora in corso di definizione”.

La decisione dell’India potrebbe essere dovuta al fatto che la sua aeronautica militare non dispone di velivoli di questa classe, ma anche a possibili problemi con l’azienda francese Rafale e all’alto costo dei suoi caccia.

L’ente federale per la cooperazione tecnico-militare si è astenuto dal rilasciare commenti. La Russia e l’India sono partner nel settore della difesa, dove cooperano sulla base di oltre 20 accordi intergovernativi. La Marina Militare indiana è equipaggiata per l’80% con armamenti russi, l’Aeronautica per il 70%.

Il Mikoyan-Gurevich MiG-29 (nome in codice NATO “Fulcrum“) è un caccia da superiorità aerea russo, originariamente sovietico, prodotto dalla Mikoyan-Gurevich. Bimotore dalle grandi prestazioni, è limitato solo dalla scarsa autonomia. Il progetto fu avviato nei primi anni settanta ed entrò in servizio nel 1983 nell’Aeronautica sovietica. Esportato in numerosi paesi, è attualmente in servizio in varie forze aeree. La versione navalizzata, MiG-29K è attualmente in servizio presso la Marina indiana. Si tratta di un caccia di quarta generazione Progettato per distruggere qualsiasi tipo di bersaglio aereo in tutte le condizioni meteorologiche. Oggi, a seconda della configurazione e delle modifiche, il costo di uno di questi velivoli si aggira intorno ai 25 milioni di dollari.

 

Sicurezza Internazionale è il primo quotidiano italiano dedicato alla politica internazionale 

Traduzione dal russo e redazione a cura di Italo Cosentino

di Redazione

Al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito utilizza i cookie di profilazione di terze parti. Chiudendo questo banner o accedendo ad un qualunque elemento sottostante acconsenti all’uso dei cookie.